Venerdì 28 Febbraio 2014

Vestor, dove la moda sfila

per far bella la casa made in Italy

Alberto Jelmini, consigliere delegato T&J Vestor

I colori e lo stile sono inconfondibili, così come la qualità dei prodotti e l’originalità delle idee della casa.

Entrare alla T&J Vestor di Golasecca è come partecipare ad una sfilata di moda che non riguarda però capi vestiari ma tutto ciò che è arredo per la casa; un’offerta ampia di prodotti di qualità, che non a caso vengono venduti in tutto il mondo o più semplicemente nello spaccio aziendale a fianco dello stabilimento. Visitare lo stabilimento è come fare un tuffo nel made in Italy, con tutta la sua creatività e fantasia.

«Tutti i prodotti che mettiamo in commercio vengono pensati qui a Golasecca dal team creativo coordinato da mia sorella Rosita Missoni - ci spiega Alberto Jelmini, consigliere delegato della T&J Vestor, che ci fa da guida - mentre la produzione, a seconda del prodotto, viene fatta o all’estero, in India ad esempio nel caso dei tappeti, o nel comasco, oppure nel caso delle tinte unite tra Busto Arsizio e Gallarate». La terza fase del lavoro vede ancora protagonista l’azienda di Golasecca, che conta 85 dipendenti e un’estensione di circa diecimila metri quadrati, dove si verificano tutti i prodotti, li si taglia, li si confeziona e poi li si spedisce; i tagli giornalieri sono circa un centinaio.

Attraverso il marchio Missoni Home, che affianca quelli Alviero Martini e Vestor, l’azienda varesina esporta in tutto il mondo; la clientela è di un certo livello e con disponibilità economiche. Il catalogo offre soluzioni di ogni tipo per tutti i gusti e per arredare tutta la casa, dal salotto, al bagno, camera da letto, soggiorno, cucina, giardino e terrazze.

(Il servizio completo su La Provincia di Varese in edicola sabato 1 marzo)

© riproduzione riservata