Whirlpool in campo per gli altri. I dipendenti volontari per un giorno

Whirlpool in campo per gli altri. I dipendenti volontari per un giorno

L’attenzione della multinazionale per il sociale è sempre al primo posto

L’attenzione di Whirlpool per le questioni sociali e per le esigenze dei territori in cui è presente, è storica e ormai consolidata.

La multinazionale americana che a Cassinetta ha il polo europeo degli elettrodomestici da incasso, ha dato vita al primo Community Day aziendale; per un giorno, oltre 150 dipendenti del gruppo, lasceranno a casa tailleur e cravatte per vestire i panni dei volontari, utilizzando le proprie ore di lavoro, per dedicarsi a attività di volontariato a favore di cinque organizzazioni no profit del territorio.

Si tratta di Banco Alimentare Lombardia, Fondazione Mission Bambini, in partnership con l’Amico Charly, Fondazione Avsi, in partnership con Farsi Prossimo e la cooperativa sociale Bee.4 Altre Menti attiva nella casa di reclusione di Bollate.

Queste le realtà sociali coinvolte nel Community Day, in un progetto che sarà allargato a tutti i Paesi dell’area Emea in cui Whirlpool è presente. Le attività di volontariato dei 150 dipendenti dell’azienda coinvolti sono: la diffusione di una maggiore consapevolezza al consumo responsabile in campo alimentare evitando gli sprechi, l’aiuto a famiglie in difficoltà a trovare soluzioni abitative sicure e sostenibili e la promozione dell’occupazione giovanile.

I volontari Whirpool daranno il loro contributo in attività manuali, come ad esempio pittura e giardinaggio, interagendo direttamente con lo staff delle organizzazioni coinvolte e con i beneficiari dei progetti.

«Da sempre siamo attivamente impegnati nel promuovere un modello di impegno sociale e sviluppo sostenibile in tutti i territori dove siamo presenti - afferma Karim Bruneo, corporate responsability e government relations manager di Whirlpool Emea - il Community Day si inserisce perfettamente nella nostra filosofia e nel nostro modo di intendere il business, secondo le aspettative di tutti i nostri stakeholder».

Anche le organizzazioni coinvolte nel progetto hanno espresso la loro soddisfazione di poter collaborare con Whirlpool.

«Siamo entusiasti di poter ospitare i dipendenti Whirlpool presso la nostra associazione come volontari per un giorno - dichiara Marco Magnelli, direttore di Banco Alimentare Lombardia - è bello vedere come una grande realtà come Whirlpool si impegni concretamente nell’aiuto a chi è meno fortunato».

«Siamo felici di avere Whirlpool al nostro fianco in questo impegno - afferma Goffredo Modena, presidente di Mission Bambini - durante il Community Day, i dipendenti dell’azienda ci aiuteranno a pulire gli spazi esterni del doposcuola “L’Amico Charly” e nel pomeriggio daranno una mano agli studenti con i compiti».

Il volontariato aziendale ha una grande valenza, perché avvicina l’impresa al territorio.

«Per la nostra realtà, questa occasione è estremamente importante - sottolinea Giuseppe Cantatore, dirette di Bee.4 Altre Menti - per far conoscere la realtà lavorativa che esiste nelle carceri».


© RIPRODUZIONE RISERVATA