Inizia il conto alla rovescia per la realizzazione del park di via Sempione a Varese
rendering parcheggio via sempione (Foto by Archivio)

Inizia il conto alla rovescia per la realizzazione del park di via Sempione a Varese

L’inizio del cantiere è previsto dopo la fine dei saldi invernali

VARESE - Il percorso per arrivare alla costruzione dell’autosilo di via Sempione è ormai tracciato.

E finalmente l’iter sembra essere arrivato ad un punto tale per cui non si rischierà più di vedere gli stessi risultati degli anni precedenti, ovvero continui ostacoli e rinvii, che hanno di fatto “boicottato”, fino ad oggi, la realizzazione di un’opera fondamentale per offrire ai cittadini un adeguato numero di posti auto per usufruire del centro storico, fermandosi ai margini dello stesso, senza immettersi nella viabilità più centrale.

Si tratta del primo dei famosi parcheggi a cintura del centro di cui si parla da decenni.

«È in via di conclusione la procedura di gara per l’affidamento dei lavori - spiega l’assessore Andrea Civati, che ha la delega ai Lavori pubblici - dopodiché ci saranno da affrontare i tempi tecnici legati alle procedure amministrative successive alla nomina della ditta che risulterà vincitrice e quindi la sottoscrizione del contratto».

La fase successiva vedrà un confronto tra l’amministrazione e le associazioni dei commercianti, come era stato promesso dalla giunta.

«Avevamo garantito alla categoria - continua Civati - che avremmo cercato di evitare l’apertura del cantiere in concomitanza alle festività, in modo da limitare i disagi alla circolazione nei periodi di maggior affluenza dei cittadini in centro per gli acquisti».

In sostanza i lavori di realizzazione del parcheggio non partiranno quest’anno, perché significherebbe aprire il cantiere a ridosso del Natale.

«Penso, se i commercianti saranno d’accordo, di dare il via ai lavori all’inizio dell’anno prossimo, subito dopo il periodo dei saldi invernali. In modo tale che i disagi siano limitati al massimo. E il cantiere sarà ancora aperto solo durante le festività di fine 2018».

La durata prevista dei lavori è di 18 mesi. Questo significa che la nuova struttura, il cui cantiere verrà quindi aperto verosimilmente dopo la fine dei saldi invernali, dovrebbe terminare attorno alla metà del 2019.

L’amministrazione garantisce come «non ci saranno grossi disagi alla viabilità.

La circolazione lungo l’arteria principale del comparto, via Staurenghi, non subirà contraccolpi. Così come saranno praticamente limitati anche gli effetti sulla stessa via Sempione. La via che sarà maggiormente interessata dal cantiere è via Marcello».

Il costo della struttura sarà di circa 5.400.000 euro. Mentre i posti auto che verranno realizzati sono 330.


© RIPRODUZIONE RISERVATA