Esce di casa la mattina senza farvi più ritorno. Ricerche in tutto il luinese
Cucco manca da casa da giorni

Esce di casa la mattina senza farvi più ritorno. Ricerche in tutto il luinese

Gianluca Cucco manca da 48 ore dalla sua casa a Germignaga

GERMIGNAGA - Scomparso da casa da 48 ore: ricerche in tutto il luinese. È uscito di casa l’altro ieri mattina, alle 6 e 30 e non è più tornato. L’uomo, Gianluca Cucco, 44 anni è residente a Germignaga e la denuncia della sua scomparsa è stata fatta dalla madre dopo diverse ore dalla sua assenza. La donna si è rivolta ai carabinieri di Luino che stanno effettuando tutte le ricerche necessarie.

Nessuna spiegazione

L’uomo sembra essersi allontanato da casa volontariamente. Le ricerche sono in corso in tutta la zona del luinese. Sono stati controllati i luoghi abitualmente frequentati da Cucco sinora però senza esito. L’uomo non avrebbe dato alcuna spiegazione. Nessun biglietto che lasciasse intendere la volontà di allontanarsi. Nè in passato aveva mai manifestato la necessità di andare via da casa. Si tratta di un uomo di 44 anni che volontariamente si sarebbe allontanato da casa. Senza farvi ritorno. Senza manifestare in alcun modo ai familiari l’intenzione di andare via anche soltanto per alcuni giorni.

Non si è trattato di un rapimento, a quanto pare. Stando ai riscontri dei carabinieri nessuno avrebbe costretto Cucco ad andare via e a non fare ritorno a casa. Ne vi sarebbero motivi particolari per giustificare questa eventuale scelta: Cucco ha sempre condotto una vita normalissima senza alcun inciampo. Mai un problema che potesse eventualmente giustificare una fuga. Sono ore di apprensione queste dunque. Cucco potrebbe essere rimasto vittima di un malore. Potrebbe essersi trovato in una stato confusionale ed essere incapace di ritornare a casa o di contattare i familiari.

C’è un precedente

Nello scorso mese di novembre un sommese di 46 anni era sparito da casa. Era uscito per andare al lavoro a Malpensa ma al lavoro non era mai arrivato. Per tre giorni lo avevano cercato ovunque. Era stato trovato 72 ore dopo la scomparsa in provincia di Milano in stato confusionale, a piedi, con l’auto dimenticata chissà dove.

Non mostrava i segni di un’aggressione ma era in stato confusionale. Era stato ricoverato in ospedale immediatamente. Quasi in stato di shock, non aveva assunto ne alcolici ne droga, come del resto non aveva mai fatto in vita sua. Quanto gli è accaduto è inspiegabile.

Ora l’apprensione è tutta per Cucco. Lo si cerca in ogni dove in tutto il luinese e non solo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA