Mercoledì 14 Maggio 2014

Bus, carte e persino le multe

C’è il parcometro all inclusive

Basta con la ricerca disperata di monetine nella borsa. Basta suppliche ai negozianti per cambiare cinque euro. Pagare il parcheggio a Varese, a breve, sarà più facile.

Presto in città arriveranno 30 parcometri di nuova generazione che sostituiranno i vecchi e avranno funzionalità nuove. Per esempio: consentiranno di pagare con la carta di credito, di emettere biglietti per l’autobus, di rinnovare gli abbonamenti dei mezzi pubblici (questo dopo che sarà fatto un accordo con i vigili e il consorzio). Non ultimo: i nuovi parcometri consentiranno anche di pagare le multe subito dopo averle prese. Basta quindi code in posta o in banca: sarà sufficiente inserire gli estremi della sanzione per saldare il debito.

Adesso gli unici parcometri che permettono di pagare con la carta di credito sono situati nelle zone più centrali della città, mentre quelli nelle laterali accettano solo la moneta.

I 30 parcometri renderanno ovunque in città pagare con la carta, rispondendo a una richiesta già emersa con forza dai cittadini. La forma dei nuovi parcometri sarà uguale a quella di piazza Ragazzi del 99. Ognuno avrà una tastiera con la quale si potrà accedere alle diverse funzioni.

Avt potrebbe emettere il bando a breve. Quindi entro quest’anno potrebbero già comparire nelle strade della città le nuove “macchinette”.

Varese fa dunque un altro passo avanti per modernizzarsi.

E chissà mai che i nuovi impianti possano essere settati anche per pagare il car sharing, il bike sharing o addirittura di supportare il pagamento con il telefonino. Nel frattempo, con una spesa di 150 mila euro, è in programma di rimettere a posto il parcheggio di via Verdi.

© riproduzione riservata