Venerdì 10 ottobre 2014

La guerra vista nei videogiochi

Giornata di studi per parlarne

L'Universita dell'Insubria di via Ravasi
(Foto by Varese Press)

La guerra nella vita quotidiana. Qualcosa che da noi, da settant’anni, rimane qualcosa di “lontano”. Se non per le immagini della televisione. O per altri strumenti, come i videogiochi, che, seppur nati con altre finalità, possono diventare fonte di conoscenza.

Ed è da questo punto di vista che si svilupperà la giornata di studi organizzata dal Liceo Manzoni di Varese, dall’Institut Français Italia e dall’Ambasciata di Francia in Italia, che si svolgerà a Varese il 22 ottobre, che avrà lo scopo di spiegare che cosa sia la “microstoria” della guerra.

La giornata sarà divisa in due eventi: dalle 10 alle 13, nell’Aula Magna dell’Università dell’Insubria in via Ravasi, gli studenti delle sezioni Esabac (doppio diploma italo-francese) dei licei della provincia di Varese e non solo incontreranno una serie di relatori. Saranno presenti Manon Pignot, storica e docente di Storia contemporanea all’Università della Piccardia, membro dell’Institut Universitaire de France, che promuove la ricerca d’eccellenza in tutti i campi. Il varesino Enzo Laforgia, insegnante al Liceo Classico “Cairoli”, collaboratore del Centro Internazionale di Ricerca per le Storie locali e le Diversità culturali dell’Università dell’Insubria a Varese. Yoan Fanise e Simon Choquet-Bottani, direttore contenuti e audio e “game designer”, membri del team di sviluppatori del videogioco Valiant Hearts, dello Studio di sviluppo Ubisoft di Montpellier. E infine Debora Ferrari e Luca Traini, esperti dell’arte dei videogiochi e autori di Arte e Videogames. Neoludica (Skira, 2011) e di Assassin’s Creed, Art(R)evolution (Skira, 2012).

Il secondo incontro è alle 18 alla Libreria Feltrinelli, con Manon Pignot.

Il progetto è stato seguito da Claudie Pion, attachée de coopération pour le français en Lombardie, Piémont, Vallée d’Aoste et Ligurie, Ambassade de France en Italie, e da Antonella Visconti, insegnante di Storia in lingua francese nelle classi Esabac del Liceo Manzoni.

© riproduzione riservata

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare