Mercoledì 05 Febbraio 2014

Poeti, artisti e scrittori

il varesotto celebra le sue penne

Il territorio varesino celebra poeti e scrittori. Sono due i concorsi letterari protagonisti di questi mesi invernali. A Mercallo si è svolta il 26 gennaio scorso la premiazione del concorso “Sassi & Parole” promosso dalla biblioteca civica. Una kermesse alla quale hanno preso parte oltre duecento scrittori.

Tema del concorso “l’amore infedele”, da declinare in un racconto di 6000 battute. La vincitrice è risultata l’avvocato Annalisa Giuliani di Atessa (Chieti) con il testo “Ernesto la coniugazione perfetta”, seguita da Mattia De Rinaldis di Varese - già nella rosa dei finalisti del recente premio Chiara Giovani - che ha presentato il racconto “Quando l’amore... si spegne”. Terzo posto per Fabrizia Erbetta di Laveno Mombello con “L’ultima lettera”. I tre finalisti sono stati premiati con tre Smartbox del valore complessivo di duecento euro. Uno speciale concorso tematico – giunto alla sua settima edizione – è “Scrivi l’Amore – premio Mario Berrino” di Ispra, quest’anno patrocinato dal Consiglio regionale della Lombardia e da Expo Village 2015.

Una manifestazione ormai a carattere internazionale, come spiega Monika Jung, Assessore alla Cultura del Comune di Ispra, che annuncia la presenza di illustri ospiti nel corso della serata finale, prevista domenica 9 febbraio (ore 17, Sala Serra del Comune) e curata da Daniela Balzarini e da Giancarlo Buzzi. “Ci sarà, per il secondo consecutivo, l’attivo coinvolgimento degli esercizi commerciali ispresi che contribuiranno, attraverso l’allestimento di vetrine a tema, a rendere più accogliente e coinvolgente l’atmosfera per le vie di Ispra”. Sottolinea Raffaele Nurra, Presidente di ExpoVillage: “siamo felici di poter contribuire, al fianco del Comune di Ispra e della biblioteca, ad una manifestazione di alto valore culturale e dal respiro internazionale. Crediamo si tratti di un investimento in cultura e bellezza che possa dare un apporto importante per uscire dal periodo di decadenza in cui il nostro Paese tuttora si trova”. P.Tri

© riproduzione riservata