Venerdì 13 Giugno 2014

Ruba elettrodomestici

in discarica: preso

I vecchi elettrodomestici fanno gola ai ladri di pezzi e metalli
(Foto by archivio)

Ladro in discarica arrestato dai carabinieri della stazione di Varese: è il secondo colpo sventato nell’arco di una settimana.

In manette un giovane di 24 anni originario del Togo. A incastrarlo i filmati del sistema di videosorveglianza che monitorano la piazzola di via dell’Ecologia.

A far gola al giovane, e non soltanto a lui, erano gli elettrodomestici di ogni tipo: dai forni ai frigoriferi, sino agli aspirapolvere. Alcuni vengono buttati ancora funzionanti, e hanno un loro mercato. Ma gli scarti interessano soprattutto per i pezzi di ricambio. Un elettrodomestico con un elemento rotto viene cannibalizzato in tutte le sue altre parti ancora funzionanti. E anche queste hanno un mercato.

Tra gli altri rifiuti preziosi si annoverano i materiali ferrosi e, ovviamente, il rame recuperato dai fili elettrici buttati. Per questo, e in particolare per l’aumento di furti di questo genere in tutta la provincia, la piazzola varesina è videosorvegliata.

Il ragazzo è entrato in azione alle 21 dell’altro ieri. Ha tagliato la rete di recinzione ed è entrato. Le videocamere l’hanno inquadrato ed è partita la chiamata ai carabinieri. Il ragazzo, per prudenza, si è allontanato: quando i militari sono arrivati in zona non l’hanno trovato, ma sono rimasti nelle vicinanze.

E infatti il ladro, credendo di aver scampato il pericolo, è tornato sui suoi passi. I carabinieri hanno fatto altrettanto, arrestandolo. Processato per direttissima, ieri mattina il giovane ha patteggiato una pena a dieci mesi di carcere.

© riproduzione riservata