Usati 554 volontari e 86 vigili del fuoco per spegnere quasi 500 ettari di bosco
Canadair in azione

Usati 554 volontari e 86 vigili del fuoco per spegnere quasi 500 ettari di bosco

La riunione è stata anche l’occasione per snocciolare dati. In campo anche 10 elicotteri regionali e 11 Canadair

In fumo 500 ettari di bosco nella zona del Campo dei Fiori: Varese la seconda provincia più colpita dagli incendi dopo Como.

La riunione di ieri nella sede del Parco del Campo dei Fiori al Brinzio, prima ristretta e poi allargata ai sindaci dei Comuni del Parco, ai vertici della Comunità Montana e della Provincia e tutti coloro che hanno contribuito prima al contenimento e poi allo spegnimento dell’incendio, è stata per Regione Lombardia l’occasione per “dare i numeri” sugli incendi che nel periodo tra il 25 ottobre e il 3 novembre hanno interessato la parte settentrionale del territorio regionale. In tutto ben 1.160 ettari circa di bosco, lungo tutta la fascia est-ovest, fino ai confini con Piemonte e Trentino. Como, con 452 ettari di superficie effettivamente percorsa dal fuoco, è stata la provincia più colpita, seguita da Varese (350), Brescia (220), Sondrio (135) e Pavia (2). In provincia di Varese, in particolare, si sono verificati due incendi in questo arco di tempo. Il primo è cominciato il 25 ottobre ed è ripreso il 27 nel Parco Campo dei Fiori, poi esteso il 29 a valle e a ovest, minacciando gli abitati di Luvinate, Barasso e Comerio. Il secondo, cominciato il 28 in località Rasa del Comune di Varese, è in bonifica dal 1 novembre. Gli incendi sono stati attivi per 8 giorni e ne hanno richiesti altri 2 per la bonifica. I Comuni interessati sono stati 4: Varese, Luvinate, Barasso e Comerio. Oltre 500 sono stati gli ettari di bosco andati in fiamme. Le persone evacuate a Luvinate e Barasso sono state 50, tutte rientrate.

Il personale impiegato complessivamente per l’attività di spegnimento è stato di ben 544 volontari Aib e 86 Vigili del fuoco. I mezzi aerei impiegati per l’attività di spegnimento sono stati 10 elicotteri regionali, per una spesa complessiva di 19mila 563 euro, e 11 mezzi COAU (Canadair), il cui costo è a carico dello Stato. In tutto il 2017 in Lombardia si sono verificati ben 235 incendi, che hanno interessato oltre 4600 ettari di superficie, tra boschi e pascoli. Varese sotto questo punto di vista è, dopo Brescia e Como, la provincia con i Comuni più colpiti (Varese, Barasso, Comerio, Brinzio e Luvinate).


© RIPRODUZIONE RISERVATA