Bisognerà pur tornare dalle vacanze... I cinque consigli da non dimenticare
Il ritorno in ufficio può essere un incubo se non gestito bene (Foto by Archivio)

Bisognerà pur tornare dalle vacanze... I cinque consigli da non dimenticare

Openjobmetis spiega come affrontare il rientro senza accumulare troppo stress

Il rientro dalle ferie è storicamente un momento di stress; Openjobmetis, l’agenzia per il lavoro con sede a Gallarate, ha stilato un piccolo ma utile elenco contenente cinque consigli da seguire per tenere sotto controllo lo stressa da rientro e per evitare di trovarsi in difficoltà dopo le vacanze.

Il primo e basilare consiglio va seguito ancor prima di fare le valigie. «Prima di partire - suggeriscono da Openjobmetis - è fondamentale organizzare il lavoro per la settimana di rientro in base alle priorità; preparate una check-list delle cose da fare al ritorno in ufficio, dando la precedenza alle attività più urgenti, delegando o posticipando le altre».

Altro utile consiglio riguarda la scelta del giorno del rientro in ufficio e sul posto di lavoro; se possibile, non pianificare il ritorno dalle ferie di lunedì che non farà altro che aumentare lo stress. Meglio insomma ricominciare dal mercoledì in avanti, per un inizio più soft e con il week end non troppo lontano cui mirare.

Terzo consiglio antistress di Openjobmetis, riguarda un altro accorgimento da seguire prima di partire per le ferie. «Prima di partire per le vacanze estive - suggeriscono dall’agenzia per il lavoro varesina - programmare un paio di giorni di ferie a breve distanza dal rientro in ufficio, per avere un pensiero positivo e rendere meno pesante la ripresa lavorativa».

I restanti due consigli contenuti nell’elenco, riguardano invece la gestione del rientro in ufficio al termine delle vacanze. Una volta rientrati in ufficio, è importante gestire gli orari in modo da ritagliarsi del tempo libero ogni giorno. Ad esempio: è possibile organizzare il lavoro durante la giornata con l’obiettivo di uscire a un orario adatto per una passeggiata, un aperitivo con gli amici o una partita di calcetto. In alternativa, ci si può concedere un breve momento di svago anche durante la pausa, che sia un pranzo al parco più vicino, un momento di relax dall’estetista o un salto in palestra.

Quinto consiglio; subito dopo il rientro dalle ferie, può essere utile impostare un risponditore automatico della mail selezionando alcuni destinatari specifici. I colleghi sapranno che si è disponibili, ma questa tattica aiuterà a frenare il numero di richieste che arriveranno al rientro o almeno a ridurre l’aspettativa di una risposta immediata.

«Per ricominciare il lavoro al meglio dopo le ferie estive le parole chiave sono: organizzazione, controllo ed equilibrio - commenta Roberta Lambert, sales manager di Seltis, società di ricerca e selezione di Openjobmetis - è fondamentale riuscire a trovare il giusto bilanciamento tra una corretta gestione di tempo e impegni e una verifica puntuale delle attività in sospeso e di quelle in programma. Dare il massimo sul lavoro è importante, ma lo è anche affrontare i propri compiti con il giusto stato d’animo e non forzare troppo i ritmi quando si arriva da una situazione di relax o svago. Ognuno ha bisogno di un po’ di tempo per tornare alla quotidianità».


© RIPRODUZIONE RISERVATA