La Carta Sconto Benzina è salva. Ma è polemica tra Lega Nord e Pd

La Carta Sconto Benzina è salva. Ma è polemica tra Lega Nord e Pd

Il governo ha confermato la misura a favore degli automobilisti

La Carta Sconto Benzina è stata riconfermata. Una vittoria per Regione Lombardia, dopo il rischio corso che l’entità dell’agevolazione venisse ridimensionata dal governo.

«Come promesso la carta sconto benzina è confermata per i comuni vicini al confine con la Svizzera - commenta il segretario regionale del Pd, Alessandro Alfieri - La Commissione Bilancio del Senato ha ripristinato il fondo nazionale di cinque milioni di euro, confermando così lo stanziamento dello scorso anno. Come Pd ci eravamo presi questo impegno in Parlamento e lo abbiamo mantenuto, smentendo i profeti di sventura della Lega».

Le parole di Alfieri arrivano dopo la conferma della misura nel corso della discussione sulla legge di stabilità.

Anche il Carroccio si dice soddisfatto. Lanciando tuttavia una frecciata al Pd.

«Il ripristino delle risorse per la Carta Sconto Benzina rappresenta una notizia che va salutata con sollievo, in particolare per i tanti comuni di confine della provincia di Varese - commenta il consigliere regionale della Lega Nord, Emanuele Monti - Un risultato reso possibile per gli sforzi di Regione Lombardia ma anche grazie a una mozione urgente presentata dal sottoscritto e fatta votare dall’aula del Consiglio regionale».

«Francamente - prosegue Monti - trovo triste il tentativo del segretario regionale del Pd Alessandro Alfieri di prendersi il merito di questo risultato. Vorrei infatti ricordare all’esponente dem che è stata proprio la sua maggioranza a Roma a cercare, con un colpo di mano, di sottrarre queste risorse ai nostri cittadini. Magari in certi casi tacere sarebbe la soluzione migliore».

«Come promesso la carta sconto carburante è confermata per i comuni vicini ai territori di confine. – commenta il Consigliere Segretario Daniela Maroni - La Commissione Bilancio del Senato ha, di fatto, ripristinato il fondo nazionale di cinque milioni di euro, confermando così lo stanziamento. Sono felice che sia rientrato l’allarme, non parlo di vittoria, ma credo che queste tensioni non si debbano nemmeno creare. Gli automobilisti potranno così continuare a beneficiare dello sconto. Si ricordino però che, per un attimo, il Pd ha messo in discussione la carta sconto carburante e, solo dopo forti pressioni anche da parte mia, è intervenuto per rivedere l’emendamento».


© RIPRODUZIONE RISERVATA