Varese, la provincia con le ali torna a volare
Alenia Aermacchi presenta l’M-346 (Foto by Varese Press)

Varese, la provincia con le ali torna a volare

Un territorio manifatturiero per vocazione storica: viaggio nelle imprese della provincia

La chiamano la provincia con le ali, per la sua storica tradizione che l’ha resa famosa per la produzione di velivoli. Ma la provincia di Varese è conosciuta anche per altri prodotti che qui vengono realizzati: dagli elettrodomestici di Whirlpool, alle moto di Mv Agusta, gli elicotteri di Agusta Westland e i velivoli di Alenia Aermacchi. Nomi e marchi noti, che tutti sanno appartenere a imprese varesine.
Quello di Varese è un territorio manifatturiero per vocazione storica: una delle aree più manifatturiere d’Italia, la terza in Lombardia. Il cuore del manifatturiero non solo in Italia, (al settimo posto per valore aggiunto nel settore con 6,3 miliardi di euro, il 2,4% del dato nazionale, simile a quello di alcune intere regioni tra cui Friuli, Liguria, Sicilia), ma anche in Europa, dove si piazza all’undicesimo posto. Ma qui, accanto ai nomi più famosi delle grandi imprese e multinazionali, ci sono moltissime altre imprese che fanno cose incredibili, prodotti molto conosciuti, ma che spesso non sappiamo essere realizzati proprio nella nostra provincia.

Viaggiando su un treno dell’alta velocità ad esempio guardate i finestrini: sono marchiati Sessa Klein, azienda di Castronno che non solo progetta e realizza vetri speciali per i treni e per il comparto dell’automotive ma anche alcune parti degli interni. E non è l’unica azienda sul nostro territorio a lavorare in questo comparto: la Ellamp, che ha la sede principale a Bodio Lomnago oltre ad altre sedi in Spagna, Turchia, Cina e Messico, progetta e produce gli interni di bus, treni e metropolitane. Sistemi completi che arrivano ad equipaggiare mezzi di trasporto in tutto il mondo. Sempre nel settore dell’automotive possiamo ricordare la Ilma Plastica di Gavirate: fondata nel 1938 la Ilma produce i musi e numerose parti di automobili. Fra i suoi clienti tutti i principali nomi, da Maserati a Porsche, Bwm e Volvo. Ma altri dettagli di tutte le auto in circolazione vengono prodotti sul nostro territorio: la SPM spa di Brissago produce stemmi per le case automobilistiche di tutta Europa. Emblemi, sigle, stemmi, targhette che vengono posizionati ovunque: all’interno dell’auto, all’esterno, sulle chiavi, nel motore. Curiosa poi la storia di questa impresa: la SPM non produce solo stemmi, ma la grande passione per lo sci dei suoi fondatori ha fatto nascere una seconda linea di produzione. La Spm ha infatti inventato e brevettato i paletti flessibili da slalom. Produzione in cui sono diventati i leader mondiali: la maggior parte delle nuove soluzioni legate alla sicurezza e alla tecnica agonistica nel mondo dello sci che sono state introdotte nel settore negli ultimi 30 anni, hanno infatti visto la luce proprio nello stabilimento di Brissago. Restiamo ancora un attimo in questo settore: la tradizione motociclistica nella nostra provincia ha fatto nascere non solo gioielli come le moto Mv, ma ci sono altri pezzi di storia oggi molto noti soprattutto all’estero, ad esempio in Giappone, come le Moto Magni di Samarate.

Cambiamo ambito: anche nel tessile la nostra provincia ha molto di cui potersi vantare. Difficile scegliere nomi quando avremmo una miriade di imprese che lavorano per l’alta moda, in tutta la filiera tessile, dai tessuti alla nobilitazione alla confezione. Meravigliosi ad esempio i ricami che escono da imprese artigiane come il Ricamificio Albiati di Brunello che lavora per le più grandi multinazionali della moda: dal centro di Brunello escono ogni settimana circa 50 campioni destinati agli uffici stile dei più blasonati marchi della moda e dell’arredamento italiani.

Anche le forze dell’ordine possiamo dire essere clienti importanti delle imprese varesine, di due in particolare.
La prima è la Alfredo Grassi di Lonate Pozzolo: principale azienda fornitrice di uniformi e articoli di abbigliamento dedicati e personalizzati per le Polizie pubbliche e private. Qui vengono prodotte dalle divise ai giubbotti antiproiettile, fino alle Wearable technology studiate e pensate per i pompieri. E sempre per le forze dell’ordine la Omnia Plastica di Busto Arsizio realizza gli scudi anti sommossa e le visiere per i caschi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA