Domenica 13 Luglio 2014

“Nova Domus” di Terlano

Per questo poliedrico piatto presentato oggi ai lettori della Provincia di Varese dalla nostra chef stellata Maura Gosio, proponiamo un vino realizzato con un uvaggio di diversi vitigni.

Il “rincorrersi” di note dolci e salate, di sapori leggeri e ricchi, richiede infatti un vino che abbia ampie sfaccettature e che regali sensazioni diverse e complementari a quelle del piatto.

Il “Nova Domus” della Cantina di Terlano è ciò che serve: cuvèe realizzata con Pinot Bianco, Chardonnay e Sauvignon Blanc ha tutte le caratteristiche che permetteranno di esaltare il piatto. Soprattutto la fonduta a base del saporito formaggio valdostano

Il Pinot Bianco permetterà di affiancare la parte più sapida della Tatin, lo Chardonnay ne esalterà le fresche note vegetali e l’aromaticità del Sauvignon ne accompagnerà la dolcezza.

La cantina sociale di Terlano è un bellissimo esempio della migliore tradizione Altoatesina, vero e proprio tesoro per la viticultura Italiana.

Max Restelli

Enoteca San Vittore, Varese

© riproduzione riservata