Mercoledì 06 Marzo 2013

Amori e battaglie di D'Annunzio
Sylos Labini fa il Vate a Busto

BUSTO ARSIZIO Gabriele D'Annunzio. Tra amori e battaglie. E nel suo rapporto con la Duse. Ma anche in un aperitivo.
In occasione dei 150 anni dalla nascita del poeta, sarà l'attore e autore teatrale Edoardo Sylos Labini, venerdì 8 marzo alle 21, ad aprire, al teatro Sociale di Busto Arsizio, una serie di eventi in omaggio al Vate, con lo spettacolo teatrale «Gabriele D'Annunzio, tra amori e battaglie» in cui impersona, arrivando fino a una trasformazione fisica per assomigliargli, il poeta e letterato abruzzese, curando anche con Francesco Sala la regia della pièce, liberamente tratta dalla biografia scritta da Giordano Bruno Guerri, presidente del Vittoriale degli Italiani. Con biglietti al costo compreso tra sette e 15 euro e acquistabili in negozi elencati sul sito comunale, lo spettacolo a Busto è il primo appuntamento di una serie di eventi promossi dal Comune con diverse realtà del territorio cittadino.
Sarà poi il 12 al teatro di Varese e, dal 20 al 24 al Manzoni di Milano, tappa in cui sarà accompagnato da una mostra in cui oggetti del Vittoriale saranno portati nel foyer. «A Milano - spiega lo stesso Sylos Labini - sarà come vedere un D'Annunzio "segreto" e vivere una sua giornata».
Ma anche l'associazione culturale Educarte, con gli attori del teatro Sociale e gli allievi dell'Officina della creatività, propone il 12 marzo (data della nascita di D'Annunzio) alle 21 al ridotto Pirandello del Sociale, il recital «Eleonora, Gabriele, il teatro» di Delia Cajelli dal quale emerge il rapporto fra il poeta ed Eleonora Duse, legame complesso tra due divi. L'ingresso è libero e gratuito. Il 28 novembre, sempre con regia di Delia Cajelli, seguirà «La figlia di Iorio».
E per l'occasione, il nuovo gestore del caffè del teatro Sociale presenterà, dall'8 marzo, due nuovi particolari aperitivi: l'alcolico, dedicato al Vate, e l'analcolico alla «Divina». S. Mag.

s.bartolini

© riproduzione riservata