Domenica 21 aprile 2013

Arte di cartone
nel nostro salotto
La comodità
diventa ecologica

Chi, come me, ama e apprezza il design non può lasciarsi sfuggire l'occasione di fare un salto a Villa Recalcati, dove sono in mostra, fino al 25 aprile, una serie di originali oggetti d'arredo realizzati interamente in cartone ad opera del designer varesino Giorgio Caporaso (caporasodesign.it).
Oggetti di uso comune come la seduta ergonomica X2Chair che si trasforma da poltrona, in posizione verticale, a comoda chaise-longue se adagiata in orizzontale. Un oggetto d'arredo, elegante multifunzionale che nella sua semplicità non lascia niente al caso. Come i vuoti stondati dei vani che servono ad accogliere, nel più piccolo, il materassino arrotolato e un libro o una rivista, in quello più grande.
Ogni particolare è stato voluto e studiato per rendere più vivibile la seduta. Compresa la possibilità di smontarla per renderne più agevole il trasporto in caso di trasloco. Smontata occupa, infatti, lo e spazio di un baule della macchina. Nemmeno il fatto che sia realizzata in cartone, le finiture sono in legno, può impedirgli di temere l'umidità o l'acqua perché il materiale è stato pretrattato in modo da poter durare nel tempo senza gonfiarsi. Certo non è da dimenticare in giardino o in terrazzo magari quando piove!
Prodotta e distribuita con marchio Lessmore (lessmore.it), X2Chair costa 1.200 euro e fa parte di una linea di prodotti by Giorgio Caporaso (caporasodesign.it) che include sedute originali e assolutamente eco-friendly come la chaise-longue 2Onde, il sistema modulare componibile della linea More: istrioniche librerie che si possono assemblare in volumi diversi, dalla più semplice (More Light) alla più dinamica More.
In catalogo potrete trovare molti altri oggetti di uso quotidiano come tavoli, tavolini, scrivanie e anche vasi, portacandele e profumatori d'ambiente. Tutto rigorosamente eco-sostenibile perché realizzato in materiale riciclato e soprattutto riciclabile come il cartone. Naturalmente made in Italy. Anna Caldera

s.bartolini

© riproduzione riservata

Tags
Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare