Una sola squadra che corre insieme. Alla ricerca del bene comune
La prima edizione di «Insieme più forti»

Una sola squadra che corre insieme. Alla ricerca del bene comune

Travedona monate - La manifestazione «Insieme più forti» ha racchiuso in tre giorni arte, sport, cultura

«Questo momento in cui le vite di tanti, motivate ogni giorno a percorrere sentieri diversi tra loro, si ritrovano a Travedona Monate, ognuno con la consapevolezza di contribuire a sostenere l’altro, manifesta che la ricerca del bene comune unisce le persone e aiuta a superare le difficoltà». Tanto scriveva il sindaco di Travedona Monate Andrea Colombo nel presentare la prima edizione della tre giorni «Insieme più forti» e tanto hanno messo in mostra i protagonisti presentandosi con le rispettive attività e realtà. Tutto è iniziato venerdì scorso con l’inaugurazione della mostra permanente, tra gli espositori anche i pittori Filippo Ricottone e Giorgio Bertero dell’Ente Nazionali Sordi di Varese, che ha preso il titolo della manifestazione, presentata dal critico e storico dell’arte Giorgio Grasso, tenuta a battesimo dal Console del Messico Marisela Morales Ibanez, alla presenza del Console dell’Ecuador Maria Gabriela Vera Basurto. Sabato e domenica sono entrati in scena i protagonisti dello sport, del sociale e del divertimento grazie alla Polha Varese, Pet Teraphy «Mulino di Gin», Duathlon Offroad dei «Glaciali», Rugby Valcuvia, le attività per bambini all’Oratorio tra cui tai-chi e ginnastica artistica, la prima tappa dell’Italian Open Water Tour e la partita di calcio tra il Gruppo Sportivo Ens Varese e una formazione composta da amministratori comunali. In realtà «Insieme Più Forti» non è finita domenica sera perché da venerdì 24 giugno e per ogni successivo venerdì fino al 15 luglio gli autori della mostra permanete Federica Leva, Emiliano Pedroni, Silvia Giuliani e Simone Cislaghi presenteranno i rispettivi libri. «Al termine di una tre giorni così intensa e ricca di significati non posso far altro che ringraziare ogni singola componente e i volontari per quello che hanno saputo generare nella cornice del nostro splendido territorio - le parole del sindaco di Travedona Monate Andrea Colombo - Una splendida squadra che ha racchiuso arte, cultura e sport in un fine settimana che spero possa rappresentare l’inizio di una lunga serie da riorganizzare negli anni a venire. Tra tanti spunti voglio condividere la soddisfazione della Polha Varese che nella corsa promozionale di handbike ha presentato al via due giovani esordienti, Enzo Lauria e Oliviero Tribbia, centrando l’obiettivo della promozione di una disciplina dedicata alle persone con disabilità neuromotorie». Oltre al Comune e alla Pro Loco padroni di casa, la prima edizione di «Insieme più forti» è stata sostenuta da Aam Arti Marziali, Ginnaste del Lago Ternate, Avis Varese, Camera di Commercio, Varese Sport Commission, Canottieri Monate, Comitato Villaggio Ignis, Coni Lombardia, Donna Sicura, Mexico per tutti, Gruppo Alpini Travedona, La Nostra Comunità, Protezione Civile, Runners Valbossa, Ferrarai Club Travedona, Sos dei Laghi, Spirale di Luce e Terres des hommes, con il contributo di Mahindra Racing, Halley Lombardia, Acof, Ubi Banca, app2b, Il Mio Gigante, Caseificio di Osmate e Battistellan.


© RIPRODUZIONE RISERVATA