Bandits Varese ancora sconfitti. All’overtime è Alleghe a festeggiare

Bandits Varese ancora sconfitti. All’overtime è Alleghe a festeggiare

I gialloneri, avanti 2-0 con Andreoni e Mazzacane, si fanno rimontare dai padroni di casa e sono costretti alla resa

Seconda sconfitta consecutiva per i Bandits Varese, che in quel di Alleghe cadono per 3-2 all’overtime dopo la rimonta dei padroni di casa.

Un risultato cui pesano le solite penalità fischiate ai gialloneri, che sprecano il doppio vantaggio lasciando troppo campo - e uomini - agli avversari. I veneti partono troppo intensamente e dopo 4’ si trovano costretti a giocare in doppia inferiorità numerica, con i Bandits che ne approfittano portandosi sull’1-0 al 5.14: servizio di Rigoni per Marco Andreoni, che riesce a bucare il portiere biancorosso per la prima volta. L’Alleghe ci prova quindi con Veggiato, ma la sua conclusione viene respinto da Broggi. Gli agordini ci provano ancora, ma il Varese riesce a resistere, portandosi poi sul 2-0 grazie alla rete di Michael Mazzacane (12.30). Un attivo Cadorin cerca di scuotere l’Alleghe, un po’ fumoso e macchinoso, con i Bandits Varese che agiscono spesso in contropiede e pericolosi nei minuti finali di periodo con Privitera.

Il secondo tempo si apre con un inserimento pericoloso di Michael Mazzacane, prima di un tiro terminato di poco a lato della porta agordina esploso dal giallonero Di Vincenzo. I biancorossi sfiorano la rete dopo pochi minuti grazie al contropiede avviato da De Val e concluso da Veggiato, che però vede la sua conclusione parata dal portiere dei Bandits.

L’Alleghe è spesso costretto a giocare in inferiorità, ma non manca di chiamare in causa Broggi, autore di una prova convincente dopo due partite non all’altezza dei suoi standard. Nella seconda metà di tempo, il Varese è costretto a scontrarsi con un avversario ben conosciuto, le penalità, che portano la squadra di John Cacciatore a subire un forcing da parte dei biancorossi e il gol dell’Alleghe in apertura di terzo periodo, con Patrik Meneghetti che al 41.32 concretizza il servizio di Diego Soppera. Biancorossi che segnano subito un’altra rete (43.45), realizzata da Milos Ganz, bravo a far passare il disco tra i gambali di un incolpevole Broggi - molto coperto nell’occasione.

Il 2-2 viene messo in discussione dai padroni di casa, caricati dal pareggio e autori di un vero e proprio monologo. Il Varese prova quindi a riemergere, ma i veneti non smettono di attaccare, mangiandosi pure un gol clamoroso con Martini, che a porta praticamente vuota manda il disco sopra la traversa. Una rete che arriva al 2’ dell’overtime, con Loris De Val che chiude il match sul 3-2 per i padroni di casa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA