Il Varese si iscrive in serie D e presenta il nuovo direttore generale
Diego Foresti è il nuovo direttore generale del Varese Calcio (Foto by Archivio)

Il Varese si iscrive in serie D e presenta il nuovo direttore generale

L’ex dg del Como entra nell’organigramma biancorosso. Arrivano anche le prime sette firme, cinque confermati e due novità

Il Varese Calcio si è iscritto alla serie D e ha un nuovo direttore generale: si tratta di Diego Foresti, che entra nei quadri biancorossi dopo quattro anni tra i professionisti (era dg del Como). Nell’occasione, la società di piazzale De Gasperi ha anche annunciato le prime firme stagionali, sette in totale: cinque i confermati rispetto alla passata stagione (Michele Ferri, Matteo Simonetto, Andrea Granzotto, Mattia Rolando e Lorenzo Lercara) e due i volti nuovi. La prima novità è il centrocampista ’94 Nicolò Palazzolo, l’anno scorso al Cuneo (30 presenze, 2 gol) e due stagioni fa allo Sporting Bellinzago campione del girone A di serie D (21 presenze, 2 gol), con tre stagioni in carriera in serie C (due anni a Cuneo, uno a Barletta). Insieme a lui per il centrocampo è pronto il classe ’85 Michele Magrin, l’anno scorso a Bellinzago (33 presenze, nessun gol) e due stagioni fa - come Palazzolo e Rolando - allo Sporting Bellinzago (26 presenze, 3 gol).

Questo il comunicato stampa diramato dalla società biancorossa:
Varese Calcio, nella persona del presidente Aldo Taddeo è lieto di comunicare che la società biancorossa è ufficialmente iscritta al campionato di Serie D avendo adempiuto a tutte le formalità del caso. È inoltre lieto di ufficializzare che il nuovo DG è Diego Foresti che, dopo quattro anni di esperienza tra i professionisti, ha deciso di raccogliere questa sfida avvincente e di affiancare la dirigenza del Varese nel progetto di rinnovamento del club. Cogliamo inoltre l’occasione per confermare l’ingaggio degli attaccanti Lorenzo Lercara e Mattia Rolando; dei centrocampisti Michele Magrin e Nicolò Palazzolo; dei difensori Matteo Simonetto, Michele Ferri e Andrea Granzotto.

Approfondimenti sul giornale in edicola domani, giovedì 13 luglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA