«Manovra veloce e il solito equilibrio. Continuiamo la striscia in trasferta»
La Varesina non vuole arrestare la sua corsa lontana dal Comunale (Foto by Archivio)

«Manovra veloce e il solito equilibrio. Continuiamo la striscia in trasferta»

Fenici attese dal Bra, Marzio ha fiducia: «Mi aspetto un’altra prestazione importante». Squalificati Osuji e Martinoia, out anche Giudici

Con la partita di questo pomeriggio per la Varesina si apre un mini-ciclo importante, che porterà le fenici a giocare contro Bra, Folgore Caratese, Como e Varese prima del giro di boa della stagione.

Un girone d’andata, quello della Varesina, che ha visto i ragazzi di mister Alessandro Marzio conoscere un periodo negativo nelle prime giornate, per poi invertire decisamente la rotta con l’arrivo dell’attuale tecnico rossoblù. Una rotta che a Venegono non vogliono abbandonare, potendo contare anche - e soprattutto - sul fattore trasferta, con una Varesina imbattuta nelle ultime 4 partite giocate lontane dal Comunale: «Speriamo di poter continuare così, perché vincere in trasferta regala convinzione e entusiasmo - afferma mister Marzio - A Bra ci aspetta un match difficile su uno dei campi più tosti del campionato, ma sono sicuro che i ragazzi sapranno fornire un’altra prestazione importante».

L’allenatore rossoblù scende poi nei particolari del match delle 14.30 al “Bravi”: «Loro hanno iniziato bene la stagione, calando nell’ultimo periodo. Ma i valori della squadra giallorossa non sono cambiati rispetto alle prime giornate. Domenica scorsa sono tornati alla vittoria battendo il Como 1-0: saranno carichi e in fiducia».

Sulle difficoltà tecnico-tattiche: «Sfruttano bene il campo, applicano una grande pressione, mantengono alti i ritmi e cercano gli attaccanti, che sono particolarmente bravi e pericolosi. Cosa dovremo fare noi? Velocizzare la manovra, attaccare gli spazi e capitalizzare le occasioni. Dal punto di vista difensivo chiedo il solito: solidità e equilibrio».

E a garantire questa solidità ci pensano anche gli interventi di Del Ventisette, convocato per le selezioni della Rappresentativa della Serie D che parteciperà al prossimo Torneo di Viareggio: «Carlo è un ragazzo di talento, che nelle ultime giornate ha fatto vedere le sue qualità grazie al lavoro svolto. Sono contento di questa convocazione». Sulla mancanza di Osuji: «Sarà importante e pesante, ma ai ragazzi ho detto che nessuno è indispensabile. Tutti sono utili e bravi, quindi mi aspetto una risposta da squadra unita quale siamo».

Per quanto riguarda la formazione, il 4-3-3 rossoblù dovrebbe essere questo: Del Ventisette; Tino, Milianti, Albizzati, De Fazio; Giglio, Morello, Ghidini; Broggi, Shiba, Giovio.

Oltre agli squalificati Osuji e Martinoia (5 gialli), sarà assente anche Giudici per una distorsione al ginocchio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA