«Varese, con una vittoria partiamo»
Hernan Molinari pronto ad affiancare Longobardi: il momento del “pungitopo” argentino è oggi, a Casale (Foto by Archivio)

«Varese, con una vittoria partiamo»

Biancorossi oggi a Casale (ore 15), Iacolino ha fiducia e cerca il riscatto: «Sblocchiamoci. Per non fermarci più»

«Se vinciamo, partiamo».
L’ammiraglio Iacolino tiene la barra a dritta, con forza e determinazione. E con fiducia nel suo gruppo, nella sua squadra, nei suoi uomini. Insieme a loro ha voglia di riscatto, dopo il derby perso contro il Como. L’occasione c’è subito: oggi, alle 15, al Natale Palli di Casale Monferrato, il Varese affronterà i padroni di casa guidati da Ezio Rossi (che non sarà però in panchina per squalifica).

Dentro le due punte

«Serve una scintilla» spiegava Longobardi in conferenza stampa post-Como; e il suo mister la pensa allo stesso modo: «Sono d’accordo, d’accordissimo. Ci manca una vittoria per sbloccarci e partire sul serio - dichiara, senza nessun indugio, Iacolino - La squadra c’è, è valida, e io ho grande fiducia in questo gruppo. La sconfitta di domenica è da dimenticare nel risultato, al più presto; ma non mi lascio condizionare da questo, né dai giudizi esterni: so che il risultato è alla base di tutto, ma per me la prestazione c’è stata».

Attenzione all’avversario: «Li ho visti, è una squadra da temere, guidata da un allenatore esperto e capace. L’anno scorso in quello stadio hanno perso sia il Cuneo, prima del mio arrivo, che il Varese».

Il turno così ravvicinato per Iacolino non è un problema: «Abbiamo un giorno di riposo in meno rispetto a loro (il Casale ha giocato sabato, 2-2 in casa del Castellazzo Bormida) ma è un bene poter tornare subito in campo e, con la stagione appena iniziata, le energie non sono un problema».

Nessun problema di energie, dunque. Così, il cambio di modulo e giocatori all’orizzonte è una scelta per trovare nuove soluzioni: passaggio al 4-3-1-2, difesa e centrocampo confermati in toto, partenza dalla panchina per Rolando e Repossi, dentro Palazzolo e Molinari “il pungitopo” (Hernan è tifosissimo dell’Estudiantes, storica e vincente squadra di La Plata, sua città natale).

Le informazioni utili

La partita sarà diretta da Giuseppe Collu di Cagliari: 129 cartellini gialli, 4 rossi diretti e 18 rigori assegnati in 39 gare; non ha mai arbitrato né Varese, né Casale.

Per i tifosi biancorossi che raggiungeranno Casale è a disposizione la gradinata ospiti (10 euro); biglietteria in via Umberto Caligaris, parcheggio migliore il multipiano nei pressi dell’Esselunga.
Come sempre vi proporremo la diretta testuale della partita sul nostro sito www.laprovinciadivarese.it .

© RIPRODUZIONE RISERVATA