Giovedì 14 Gennaio 2010

Tv/ Opposizione scrive a Fini, no a forzature su Dl spot pay tv

Roma, 14 gen. (Apcom) - L'opposizione, a quanto si apprende, ha scritto al Presidente della Camera Gianfranco Fini sul corso del decreto legislativo che riduce i tetti agli spot per le pay tv, per chiedere attenzione sul fatto che non ci siano forzature. Nel testo si lamenterebbe l'uso, da parte del Governo, del decreto legislativo di recepimento di una direttiva comunitaria per modificare, sul tema degli affollamenti pubblicitari, il testo unico sulle televisioni. Una modalità che per l'opposizione vede il Parlamento espropriato. Anche per questo Pd Idv e Udc hanno chiesto stamani, dopo la riunione delle Commissioni Trasporti e Cultura, che siano calendarizzate una serie di audizioni dei soggetti coinvolti dal decreto, con un conseguente slittamento dei tempi per il parere, non vincolante, che le Camere devono dare prima del via libera definitivo in Consiglio dei ministri. Anche in Senato l'opposizione tenta il rinvio: ieri è mancato il numero legale e la Commissione Lavori pubblici, sconvocata, si riunirà martedì prossimo.

Mdr

© riproduzione riservata