Natale a Busto: un tripudio di eventi. E spunta anche il parcheggio gratuito

Natale a Busto: un tripudio di eventi. E spunta anche il parcheggio gratuito

Presentato il calendario di appuntamenti per il mese di dicembre

BUSTO ARSIZIO - Dopo l’accensione delle luminarie in centro, si svela l’intero calendario degli eventi del “Natale a Busto Arsizio”: mercatini, pista di pattinaggio, concerti, presepi, street art. Con una novità che farà sicuramente gola ai cittadini: il parcheggio Agesp di vicolo Landriani gratuito per tutto il mese di dicembre.

Un programma promosso da Comune, Distretto, Comitato Commercianti Centro e Ascom, con tante associazioni della “rete”, il main sponsor Paglini Renault e Banca Mediolanum.

In principio, venerdì, è stata la luce, con la scenografica accensione delle luminarie del centro storico, primo pezzo di oltre 40 chilometri di fili (tre volte tanto rispetto al passato) che ricopriranno la città, dal centro alle periferie, di una distesa luminosa uniforme che rappresenta essa stessa un simbolo della capacità di fare rete tra i vari quartieri della città, al netto di qualche polemica da parte dei rappresentanti di alcuni quartieri che hanno lamentato le luminarie ancora spente. «Entro l’otto dicembre sarà tutto acceso» assicura il sindaco Emanuele Antonelli.

«La luce, simbolo di speranza e rinnovamento, valori che rappresentano l’essenza del Natale, caratterizza anche il grande albero bianco e rosso di via Milano e la stella posizionata in piazza santa Maria - sottolinea l’assessore al marketing territoriale Paola Magugliani - allestimenti già molto apprezzati». Venerdì primo dicembre alle 18 ci sarà un’altra doppia inaugurazione. Quella degli chalet del Mercatino di Natale organizzato dall’Associazione Arca nel cuore della città, in piazza San Giovanni tutti i giorni dalle 10 alle 19.30, anche con la novità dei gadget del Duc “marchiati” #ilbellodivivereabusto e con una grande boule de neige al centro della piazza.

E quella del Villaggio di Natale della nuova piazza nel complesso della Residenza del Conte, in cui sarà allestita la pista di pattinaggio su ghiaccio.

E poi i concerti: quello di Natale il 14 dicembre in San Giovanni, a cura del coro e dell’orchestra del liceo Candiani-Bausch (da oggi in Comune la distribuzione dei ticket d’ingresso gratuito), e quello di Capodanno, il classico con l’orchestra Microkosmos diretta dal maestro Fabio Gallazzi, il 1 gennaio a mezzogiorno al Teatro Sociale.

E i presepi: da quello in Santa Maria degli Amici di Alessandro Colombo a quello degli Alpini in piazza san Giovanni, fino ai “presepi viventi”, il 19 dicembre alle 17.30 in piazza santa Maria quello dei bimbi della scuola “Chicca Gallazzi” e il 6 gennaio a Sant’Anna la sfilata del Club Boschessa. In via Cardinal Tosi la novità street art corner il 3, il 10 e il 17 dicembre dalle 16 alle 19.


© RIPRODUZIONE RISERVATA