Viale Duca d’Aosta e la rotonda della discordia
L’incrocio in cui dovrebbe sorgere la rotonda

Viale Duca d’Aosta e la rotonda della discordia

In commissione si discute sull’opportunità di farla. Antonelli: «Idea che non mi piace, ma c’è una convenzione»

La rotonda di viale Duca d’Aosta è ancora in stand-by: la Coop chiede la dilazione fino a 12 mesi per l’apertura del supermercato di via Pisacane.

In commissione lavori pubblici si discute della controversa rotatoria che sorgerà all’incrocio tra il viale della gloria e la via Mameli nell’ambito del Piano per la realizzazione del nuovo supermercato Coop di via Pisacane negli spazi dell’ex autosalone Volturno.

«È vero, a me personalmente quel progetto non piace, ma non c’entra nulla, c’è una convenzione da rispettare - ha ammesso il sindaco Emanuele Antonelli rispondendo alle domande dell’interrogazione di Busto al Centro - è un problema della città che si troverà con una rotonda piazzata in mezzo ad un viale regolato da semafori e con i controviali interrotti». Attualmente, dopo che un primo progetto dell’opera è stato ritenuto non adeguato dai tecnici viabilistici del Comune, agli uffici è pervenuta una nuova proposta di intervento, «che è in fase di valutazione», come ha spiegato il primo cittadino. Si prevede un sacrificio di 14 alberi del viale, tra i 21 da abbattere e i 7 che verranno ripiantumati. Antonelli non nega le sue preoccupazioni rispetto alla funzionalità della rotonda: «Per quel che riguarda il Comune, possono aprire anche senza la rotatoria» fa sapere il sindaco. Nel frattempo il privato ha depositato in Comune una dilazione di un anno sulla realizzazione del progetto, che permetterà (ma è una facoltà) di far slittare l’apertura del supermarket. Tra gli altri punti discussi in commissione, su sollecitazione del Pd, l’assessore alla viabilità Max Rogora ha annunciato che si renderà la via Bergamo a senso unico (si organizzerà a Sant’Edoardo un’assemblea di quartiere per presentare le novità viabilistico e condividerle con la cittadinanza), mentre è in fase di valutazione la creazione di una rotatoria all’incrocio tra via per Cassano e via Camillo Tosi, a Sant’Anna. Infine, verrà sottoposto all’agenzia regionale il nuovo tragitto del trasporto pubblico a Sacconago, per toccare scuola e cimitero, e a breve dovrebbe riaccendersi h24 il semaforo di via per Cassano.n


© RIPRODUZIONE RISERVATA