VIto Clericò ha confessato: ha ucciso lui Marilena Rosa Re

VIto Clericò ha confessato: ha ucciso lui Marilena Rosa Re

Nuovi particolari sulla vicenda del delitto della promoter di Castellanza. Non è ancora chiaro il movente che ha spinto il 64enne di Garbagnate Milanese verso questo efferato gesto

VIto Clericò ha confessato di aver ucciso lui Marilena Rosa Re con degli utensili, gli stessi che poi avrebbe usato per decapitarla.
Il 64enne di Garbagnate Milanese, detenuto dallo scorso 11 settembre presso la Casa Circondariale di Busto Arsizio, ha chiesto di essere interrogato dall’Autorità Giudiziaria per fornire – alla presenza del proprio difensore di fiducia – una nuova versione dei fatti, rivelando di aver ucciso, la mattina del 30 luglio, Marilena Re. L’uomo non ha tuttavia chiarito il movente dell’omicidio ed il motivo per cui la donna lo avrebbe seguito sulla propria autovettura quella mattina. Sulla base delle dichiarazioni dell’indagato gli inquirenti stanno compiendo approfonditi accertamenti.

Intanto, nella giornata di domani, il personale specializzato dei Carabinieri del R.I.S. di Parma si recherà presso le abitazioni dell’indagato e di Marilena Re, dove eseguirà un attento sopralluogo finalizzato a reperire ulteriori indizi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA