Tra strenne, luminarie, film, concerti e animazione

Tra strenne, luminarie, film, concerti e animazione

Nell’ultimo weekend prima delle feste la provincia di Varese si tinge dei colori del Natale

Nell’ultimo weekend prima delle feste, tra strenne e luminarie, film, concerti e animazione la provincia di Varese si tinge dei colori del Natale.

Oggi

La Stagione Concertistica d’Ateneo ospita alle 18, nell’Aula Magna dell’Università dell’Insubria di via Ravasi, il concerto di Sergio Patria al violoncello ed Elena Ballario al pianoforte: un viaggio musicale da Cassadò a Schumann, da Chopin a Piazzolla.

Doppietta di live a ingresso libero alle Cantine Coopuf di via De Cristoforis, 5 a Varese. Sul palco arriveranno le sonorità inedite che i BUG hanno presentato nel primo EP, O’Brien Shape, registrato a La Sauna recording studio e Ghost recording studio. I Joe D. Palma sono un gruppo pop cantautorale da Padova che propone testi spensierati e autoironici.

Farà incetta di pellicole, il Multisala Impero di Varese in via Bernascone 13 che proporrà per tutto il fine settimana: “Ferdinand”, “Star Wars: gli ultimi Jedi”, “Super Vacanze di Natale”, “Gli Eroi di Natale”, “Poveri ma ricchissimi”, “Assassinio sull’Orient Express”, “Natale da Chef”, “Bad Moms: mamme molto più cattive”, “Seven Sisters”, “Star Wars Gli ultimi Jedi 3D”, “Suburbicon”, “Il Premio”, “Gli Sdraiati”, “My Little Pony”.

Domani

Alberto Pellai, medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva, sarà al teatro Santuccio di via Sacco 10 a Varese, dalle 9.30, per “Connessi o commossi? Cosa tratterremo e cosa abbandoneremo nelle relazioni di domani: nuove sfide educative” appuntamento per il ciclo di incontri a ingresso gratuito “Pensare Futuro 2017/2018 – Conversazioni a Teatro”.

Carlo Buccirosso, autore e regista, sarà interprete de “”Il pomo della discordia”, in scena alle 21 al teatro Openjobmetis di Varese.

Karmadrome è il dj-set a cura di Carlo Villa e Andrea Bertolio che alle 21.30, porterà alle Twiggy di Via De Cristoforis 5 a Varese la prima, vera e originale indie night milanese, nata oltre 25 anni fa al Rainbow Club e che torna oggi con il meglio del sound alternativo old-school anni ’80, ’90 e oltre.

Alle 21, saliranno sul palco delle Cantine Coopuf, in via De Cristoforis, 5, i “The Lionsteady”: band di 7 elementi amanti della musica in levare, nata alla fine del 2015. Veterani di musica e live session proporranno l’original ska, rocksteady, reggae, mantenendo il vecchio stile proposto dal sound jamaicano dei primi anni ‘60.

Il Markey Montague Baptist Mass Choir sarà protagonista, alle 21, del grande concerto gospel, organizzato in collaborazione con la Sezione Sorriso del CRA FNM al teatro Giuditta Pasta di Saronno.

Paul Venturi, alle 22, sarà ospite d’onore di Dark Was the Night, rassegna dedicata alle sonorità blues al Circolo Arci Gagarin di via Galvani 2 bis a Busto Arsizio. Considerato uno tra i più importanti esponenti del Blues italiano, Venturi è un abile chitarrista e cantante, con all’attivo numerosissime collaborazioni internazionali.

Domenica

Panettone al Sacro Monte per Officinambiente: l’ultima uscita narrante dell’associazione varesina sarà lungo la Via Sacra.

Dopo il ritrovo alle 14.30 alla Prima Cappella, i partecipanti raggiungeranno la XIV Cappella per chiudere in bellezza questo primo anno di attività con una fetta di panettone, prima di scendere e accendere le luci delle Cappelle per ammirare gli affreschi e le statue dei misteri del Rosario.

Per “Un Natale per il Campo dei Fiori”, l’orchestra I piccoli musici Estensi porterà in scena giovanissimi artisti al salone Estense di palazzo comunale Varese. Il maestro Carlo Tafuri dirigerà alle 11 i bambini dai 5 agli 11 anni. Interverrà Francesco Vescovi per “Musica e sport per bambini”. Alle 16.30, si esibirà un ensemble di ragazzi dagli 11 ai 16 anni e interverrà il professor Silvio Raffo per la “Lettura di poesie sulla musica e sull’ambiente”. L’iniziativa raccoglierà fondi a favore del Campo dei Fiori.

“La regina delle nevi” congelerà il Teatro Per Merenda al teatro Santuccio di via Sacco 10 a Varese. Nel cartellone rassegna per i più piccoli ci sarà alle 16, la Coproduzione Teatro Pan e Teatro Invito per raccontare una delle più belle fiabe di Andersen e per attraversare la paura e andare dove ci suggerisce il cuore.

Terzo appuntamento con gli spettacoli della rassegna “Teatro Cantina” con “Si stava meglio #1 “La regina di Danimarca non deve morire” di Christian Gallucci con Anna Sala in scena alle 18 alle Cantine Coopuf di via De Cristoforis 5 a Varese.

Alle 21 al teatro Giuditta Pasta, il Russian Stars & Moscow Classical Ballet di Titova si esibirà ne Lo Schiaccianoci. Sul palco di via I Maggio a Saronno andrà in scena il balletto in due atti con musica di Tchaikovsky eseguito da una delle più prestigiose compagnie di tutta la Russia.

Lorenzo Surfer Joe, uno dei personaggi chiave nella surf music moderna, sarà in concerto al Twiggy di Via De Cristoforis 5 a Varese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA