La città accende il Natale. E lo porta in ogni rione a Gallarate

La città accende il Natale. E lo porta in ogni rione a Gallarate

Sabato pomeriggio luci accese in centro, poi ogni quartiere addobberà il suo albero

GALLARATE - In centro e nei rioni, fervono i preparativi per il Natale. Nella mattina di ieri infatti, nei quartieri sono stati consegnati i gli abeti natalizi regalati dall’Amministrazione che verranno addobbati dalle consulte rionali con la collaborazione delle scuole. Nella zona pedonale, le luminarie sono pronte per essere accese e ieri, intorno alla fontana di piazza Libertà, l’albero di 15 metri di altezza ha iniziato a prendere forma.

Come per magia

Come per magia, sabato pomeriggio alle 17, verranno accese contemporaneamente le luminarie e l’albero. Per l’occasione, i bar della zona proporranno bevande calde a tema e, per tutti i presenti è prevista una sorpresa che renderà ancora più magica l’atmosfera. Nei rioni invece, il grande giorno sarà venerdì 8 sempre alle 17.

«Quest’anno abbiamo dato la priorità ai rioni - afferma l’assessore alle Attività economiche Claudia Mazzetti - L’obiettivo era riportare il Natale anche nei quartieri e il primo investimento è stato perciò l’acquisto delle nove piante e il coinvolgimento dei presidenti delle consulte, cui abbiamo chiesto la disponibilità di occuparsi degli addobbi». E proprio a loro va il ringraziamento dell’esponente della giunta Cassani perchè «hanno sposato subito il progetto e hanno coinvolto le diverse comunità, allargando l’iniziativa a commercianti, oratori e scuole».

Un’iniziativa che è piaciuta ai gallaratesi ed è partita la gara all’albero più bello.

«Tanta partecipazione»

«Vedere la gente partecipare volentieri, rimboccarsi le maniche è per l’Amministrazione uno stimolo a continuare su questa strada - sottolinea l’assessore Mazzetti - E poi non ha prezzo vedere l’entusiasmo dei bambini, il regalo del Comune è soprattutto per loro».

Grazie all’ impegno di molti commercianti (che si sono autotassati) e di alcuni sponsor, il centro pedonale si vestirà a festa nel periodo natalizio. «Sofinter e Mediolanum, sfruttando il nuovo regolamento sulle sponsorizzazioni, hanno contribuito alle spese per l’albero, a loro va un grande grazie per essersi proposti con l’intento di fare qualcosa per la città» spiega l’assessore leghista. Che ci tiene a ringraziare anche i commercianti «che hanno capito la voglia del Comune di creare le premesse per riempire di gente Gallarate nel periodo delle festività».

Confermata la collaborazione con il Naga che, come da tradizione, organizzerà il villaggio di Babbo Natale in piazza Libertà, il concerto della Vigilia e il mercatino solidale l’8 dicembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA