Connessione ultra veloce per tutti. Varese sprinta con la fibra ottica
I lavori inizieranno a breve. Zanzi: «Varese corre verso il futuro» (Foto by Archivio)

Connessione ultra veloce per tutti. Varese sprinta con la fibra ottica

Siglata la convenzione tra il Comune e Open Fiber. I lavori inizieranno entro fine mese, con investimenti per 12 milioni

VARESE - Sempre più connessi e veloci. Per sviluppare la Varese del futuro. Un risultato importante, quello raggiunto ieri, con la convenzione siglata tra Open Fiber e il Comune di Varese per la realizzazione di un’infrastruttura a banda ultra larga interamente in fibra ottica.

Un sistema che consentirà a cittadini e imprese di beneficiare di una velocità di connessione fino a un gigabit al secondo, sia in download che in upload.

La società, che è compartecipata al 50% da Enel e Cassa depositi e prestiti, prevede un investimento diretto di circa 12 milioni di euro per la copertura capillare della Città Giardino. Stiamo parlando di un totale di circa 32mila chilometri di fibra ottica. L’avvio dei cantieri è previsto entro la fine di novembre, e i lavori dureranno circa 18 mesi. E le unità immobiliari coinvolte, tra famiglie e imprese, saranno circa 31mila. «Una rete al 100% in fibra ottica che arriva direttamente nelle case dei cittadini che è in grado di abbattere definitivamente il divario digitale dell’Italia e trasformare le nostre città abilitando nuovi servizi - spiega Antonio Chiesa, Regional Manager Lombardia di Open Fiber - Secondo studi autorevoli, a un incremento del 10% della banda ultra larga equivale una crescita del PIL di 1.5 punti. Ringraziamo il Comune di Varese, con cui avvieremo una campagna di informazione per i cittadini, per aver sostenuto da subito il nostro progetto. Per minimizzare l’impatto dei lavori utilizzeremo le infrastrutture esistenti, dove possibile, e tecniche di scavo innovative come la microtrincea e l’one day dig».

Entusiasta il commento dell’assessore ai Lavori pubblici Andrea Civati: «Si tratta di un progetto che porterà circa 12 milioni di euro di investimenti a Varese per la connettività a banda ultra larga super veloce. La fibra verrà portata nelle case e nelle aziende dei varesini. Un ulteriore segno che la nostra città è diventata appetibile per gli investitori che scelgono di venire a Varese e in questo caso di portare qui tecnologia di nuova generazione che porterà un beneficio per tutti i cittadini e le aziende. Nei prossimi mesi Open Fiber comincerà ad installare la nuova fibra in città compiendo un lavoro capillare anche nei quartieri che finalmente verranno raggiunti da questa possibilità».

«Con questo nuovo progetto abbiamo un’ulteriore prova che Varese ha deciso di muoversi verso il futuro e le nuove tecnologie – ha detto il vicesindaco Daniele Zanzi - Quest’innovazione non andrà solo a beneficio dei singoli cittadini, ma anche della comunità. Infatti grazie a questo intervento sarà possibile aumentare ulteriormente il livello di sicurezza della nostra città, grazie a una capillare rete di videosorveglianza su tutto il territorio che sarà possibile collegare proprio con la nuova fibra messa a disposizione. Grazie ai sistemi di videosorveglianza si potrà anche monitorare il traffico in tempo reale».

Open Fiber realizzerà l’infrastruttura in fibra ottica in modalità Fiber to the Home (FTTH – fibra fino a casa), che consente prestazioni non raggiungibili con le reti in rame (ADSL) o fibra/rame (FTTC).

© RIPRODUZIONE RISERVATA