Nell’Olimpo dei panettoni c’è un pezzo di Marchirolo
Mario Bacilieri tra i suoi squisiti prodotti nel laboratorio di Marchirolo: anche quest’anno è stato invitato nella top 25 italiana del panettone

Nell’Olimpo dei panettoni c’è un pezzo di Marchirolo

Il pasticcere Mario Bacilieri tra i “Maestri” chiamati a raccolta a Milano

VARESE - C’è anche il pasticcere di Marchirolo Mario Bacilieri tra i venticinque maestri italiani che ieri e oggi sono protagonisti della manifestazione “I Maestri del Panettone” che si svolge a Milano al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica. I magnifici venticinque sono i migliori “lievitisti” italiani; la presenza di Bacilieri non è una novità, visto che il panettone realizzato dal pasticcere varesotto è considerato tra i migliori dieci d’Italia dalla rivista specializzata GazzaGolosa.

Variazioni sul tema

Alla prestigiosa manifestazione milanese, a cui ieri è intervenuto anche un guru del settore come Iginio Massari, Bacilieri ha portato alcune specialità, che ovviamente si possono acquistare anche nel suo negozio di Marchirolo. Si tratta del panettone con fichi, noci e uvette, di quello tradizionale, all’albicocca, della veneziana, di quello ai tre cioccolati, latte, fondente e bianco, di quello integrale e dulcis in fundo un’edizione limitata del classico panettone milanese.

Qual è il segreto per realizzare un buon panettone, il dolce milanese e lombardo più famoso nel mondo, lo racconta lo stesso Bacilieri. «Il segreto sono prima di tutto gli ingredienti di qualità e il lievito madre forte ed energico - racconta il maestro pasticcere di Marchirolo - i canditi devono essere artigianali e anche la farina deve essere di qualità; io ne uso una di tipo 0 biologica e ci deve essere poco glutine». Insomma, il lievito madre è l’elemento fondamentale del successo dei panettoni di Mario Bacilieri; lievito che va lavorato tutto l’anno.

“Ingredienti” segreti

Ovviamente gli ingredienti di prima qualità e magari a chilometro zero sono importanti, ma fondamentale è anche la sapienza e il tocco del pasticcere. Il panettone continua ad essere un prodotto molto apprezzato dai consumatori; se i più anziani prediligono la versione classica, i più giovani amano invece quelli con ingredienti diversi. Ogni anno, Bacilieri introduce nuove ricette, proprio per la sua inclinazione a sperimentare e a soddisfare le esigenze dei clienti.

Anche la cottura è un altro elemento fondamentale per realizzare un panettone di qualità; tutte le farciture dei panettoni di Marchirolo vengono rigorosamente passate al forno, perché anche la cottura è un altro fattore decisivo per la buona riuscita del prodotto finale.

E c’è poi un ulteriore prezioso ingrediente capace di fare la differenza, ed è la passione che porta il pasticcere nel prodotto, che passa anche dal sapersi mettere sempre in discussione, studiando e sperimentando nuove ricette e ingredienti; insomma, ciò che quotidianamente fa Mario Bacilieri nel suo laboratorio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA