Rilanciare forte il Brand Varese. Marturano per l’impresa possibile

Rilanciare forte il Brand Varese. Marturano per l’impresa possibile

Lo spin doctor è il nuovo comunicatore del Comune. Ma Piatti attacca: «Tutto a discapito della tanto vantata trasparenza»

VARESE - Marco Marturano, uno dei due spin doctor della campagna elettorale del sindaco Davide Galimberti - insieme all’attuale portavoce Mario Petitto - ha vinto il bando quale comunicatore del Comune di Varese.

Marturano, classe 67, docente di comunicazione politica alla Iulm e in altre università, è il fondatore e presidente della società di comunicazione GM&P (Game Managers & Partners), attraverso la quale ha seguito decine di campagne elettorali sia italiane sia americane. Le selezioni del nuovo comunicatore della Città Giardino si sono svolte in forma anonima: gli 8 candidati sono stati esaminati da una commissione composta da due figure interne al Comune e due esperti comunicatori, esterni a Palazzo Estense.

Marco Marturano avrà come obiettivo quello di valorizzare il “Brand Varese” sia in chiave turistica sia culturale, in modo da rendere la città più attrattiva: un lavoro che si intreccerà al recente Piano per il rilancio turistico e culturale “Varese&Natura”, progetto che richiederà un lavoro comunicativo importante e di rilievo.

Passaggio cruciale sarà la realizzazione di un nuovo Piano di Comunicazione, volto a valorizzare le peculiarità culturali, economiche e paesaggistiche del nostro territorio. Il professionista riceverà una retribuzione di 40mila euro lordi annui fino a giugno 2021.

«Ma chi l’avrebbe mai detto? - commenta in una nota stampa il segretario cittadino della Lega Nord Carlo Piatti - Dopo aver assunto come proprio portavoce, uno dei suoi spin doctor della campagna elettorale, ecco che il sindaco Galimberti riesce a stupirci ancora con l’assunzione-incarico all’altro suo spin doctor. Ci avevamo scommesso tutti già in tempi non sospetti e oggi purtroppo abbiamo la conferma di averla vinta, peccato che tutto questo avvenga a discapito della tanto vantata trasparenza di questa amministrazione».

Di opinione simile anche i coordinatori di Forza Italia Giovani Varese e Forza Italia Donne Varese, Stefano Colombo Garoni e Alessandra A. Grossi. «Come giovani e donne avremmo decisamente preferito che i 41000 Euro impiegati per un esperto di comunicazione e brand, fossero investiti in sicurezza - spiegano in una nota - Il neo nominato esperto, Marco Marturano, per di più, se non ricordiamo male, ha curato la campagna elettorale di Galimberti, e troviamo assai poco corretto che il Sindaco possa ipoteticamente finanziare non tanto la promozione dell’intera città bensì la propria “campagna elettorale permanente”, seppur certamente utile - dal suo punto di vista - in tempi di impopolarità come quelli che la Giunta sta attualmente attraversando».


© RIPRODUZIONE RISERVATA