Sì ai bagni, ma “mirati”. Ecco le spiagge promosse

Sì ai bagni, ma “mirati”. Ecco le spiagge promosse

L’Ats dà il via libera a 27 lidi su 39. Semaforo rosso ai laghi di Varese e Comabbio

Ventisette spiagge del Varesotto promosse contro dodici bocciate; questo il “verdetto” delle analisi compiute dall’Ats Insubria, in vista della stagione estiva, sulla qualità delle acque dei laghi presenti sul nostro territorio. Confermata inesorabilmente, anche quest’anno, la non balneabilità sia delle acque del lago di Varese che quelle del lago di Comabbio; le analisi compiute dal laboratorio dell’Ats hanno confermato l’inquinamento algale rilevato al Pontile dell’Isolino Virginia, al Lido Schiranna di Varese e al Lido di Gavirate, per quanto riguarda il lago di Varese e al campeggio di Varano Borghi, alla spiaggia di Mercallo e al parco comunale Berrini a Ternate, per quanto riguarda il lago di Comabbio, che non rende possibile la balneabilità delle acque.

Monate superstar

Buone notizie arrivano invece dal lago Maggiore e addirittura ottime da quello di Monate; nel primo caso, sono soltanto due su ventidue le spiagge dove non si potrà fare il bagno, mentre nel secondo caso, tutti i lidi sono stati promossi e quindi un tuffo refrigerante sarà consentito ai bagnanti.

Le due spiagge del lago Maggiore bocciate dalle analisi dell’Ats sono le Sabbie d’Oro di Brebbia, per inquinamento microbiologico e la spiaggia di Germignaga, per lo stesso motivo. Promosse invece tutte le altre, a pieni voti, con il giudizio di “eccellente”: Lido la Noce di Angera, la spiaggia di fronte al Comune di Brezzo di Bedero, le Cinque Arcate e il Lido II di Castelveccana, il Boschettino di Germignaga, le Fornaci e il Lido Euratom di Ispra, Ceresolo e Cerro a Laveno Mombello, Arolo a Leggiuno, Lido Serenelle a Luino, Lido di Maccagno e Ronco delle Monache a Maccagno, Guree a Monvalle, Lido di Zenna a Pino sulla Sponda del Lago Maggiore, Lido Valtravaglia a Porto Valtravaglia, Caravalle e Molo a Ranco, Lisanza a Sesto Calende e Lido Windsurf a Tronzano. En plein come si diceva, per il lago di Monate, che vede promosse tutte le sue quattro spiagge; con il giudizio di “eccellente” quelle di via Marcobi a Travedona Monate, il campeggio di Comabbio e la spiaggia di Osmate e con “buono” il lido di via Al Lago a Cadrezzate.

Ticino off limits

Tornando alle note dolenti, accanto al lago di Varese e a quello di Comabbio, spicca la bocciatura delle spiagge affacciate sul fiume Ticino; niente tuffi al Circolo Sestese a Sesto Calende per inquinamento microbiologico, mentre non balneabili ma sottoposte a sorveglianza sono la spiaggia della Canottieri di Somma Lombardo e la spiaggia di Golasecca.

Discreta la situazione del lago Ceresio; via libera ai bagni al Lido di Ponte Tresa a Lavena, la cui qualità delle acque è stata giudicata “buona” dalle analisi e a Montelago a Brusimpiano, promossa con “eccellente”. Non balneabile invece il Lido Ceresio a Porto Ceresio per in inquinamento microbiologico; promosso il Lido di Ghirla a Valganna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA