Surfista disperso a causa del vento e del buio: è salvo
I Vigili del Fuoco cercano il surfista disperso

Surfista disperso a causa del vento e del buio: è salvo

Oggi i Vigili del Fuoco hanno cercato e ritrovato un surfista che veleggiava tra le onde del Lago Maggiore a Maccagno.

Oggi, lunedì 23 ottobre, i vigili del fuoco della provincia di Varese sono stati impegnati per tre interventi di rilievo.

Il terzo è il più rilevante: alle ore 18:00 sulle acque del Lago Maggiore antistanti il comune di Maccagno uno sportivo che stava praticando WindSurf è rimasto in balia del forte vento e dell’oscurità. Immediatamente sul posto si sono portati gli specialisti del Soccorso Acquatico con una pilotina. Le operazioni di ricerca sono state particolarmente complesse causa le avverse condizioni del lago e il calare del buio. La persona è riuscita a sganciare la vela e a rientrare autonomamente a riva a bordo della sola tavola.

Il primo, alle ore 12:30 nel comune di Gazzada Schianno (Va), in via G. Miglio per incidente stradale. Per cause ancora in fase di accertamento due autovetture si sono scontrate. Gli operatori intervenuti con un’autopompa hanno messo in sicurezza i veicoli e collaborato con il personale sanitario per soccorrere i feriti.

Il secondo alle ore 15:00 nel comune di Maccagno con Pino e Veddasca in località Pino sulla sponda del lago Maggiore, per incendio bosco.

Circa due ettari area boschiva sono stati interessati da un vasto incendio. Le fiamme alimentate dal forte vento hanno minacciato una serie di abitazioni. I vigili del fuoco intervenuti con due autopompe e due fuoristrada di cui uno dotato di modulo antincendio, hanno circoscritto le fiamme che minacciavano l’abitato. Anche i volontari hanno collaborato alle operazioni antincendio boschivo . Alcuni focolai sono ancora attivi e la zona è presidiata dal personale A.I.B.


© RIPRODUZIONE RISERVATA