Emergenza incidenti con i cinghiali. Una serata per prevenirli. Insieme
In costante crescita il numero di investimenti di animali come i cinghiali

Emergenza incidenti con i cinghiali. Una serata per prevenirli. Insieme

Domani sera incontro informativo promosso da Comunità Montana. Il sindaco: «Provvedimenti in vista»

Gli incidenti automobilistici che vedono coinvolti animali come cervi, caprioli o ancora più frequentemente cinghiali, sono in costante aumento anche sul nostro territorio. Di come migliorare la sicurezza stradale per evitare questo tipo di incidenti, si parlerà domani sera alle 20.30 all’Auditorium di Maccagno con Pino e Veddasca, dove avrà luogo il primo di una serie di dodici incontri aperti al pubblico per parlare del cosiddetto “roadkill”, come viene definito il grave problema sociale, ambientale ed economico dell’impatto stradale tra uomini e animali. Titolo della serata “Animali in movimento: come gestire le interazioni tra l’uomo e la fauna selvatica lungo le strade”.

Tutti gli appuntamenti in calendario, che proseguiranno anche nel 2018, saranno gratuiti e aperti al pubblico e realizzati nell’ambito del progetto “Roadkill: interventi per la riduzione dell’impatto stradale”; iniziativa voluta dalla Comunità Montana Valli del Verbano, sviluppata in partnership con l’Istituto Oikos Onlus, in collaborazione con Idrogea Servizi e finanziata da Fondazione Cariplo.

«Il progetto Roadkill ha l’obiettivo di preservare le connessioni ecologiche che esistono nelle Valli del Verbano e che permettono agli animali di spostarsi alla ricerca di aree produttive e zone dove trovano cibo e riparo, senza il rischio di impatti con i veicoli» spiega Fabio Passera, sindaco di Maccagno con Pino e Veddasca. L’investimento di cervi, caprioli e cinghiali e di molte altre specie selvatiche, non soltanto di mammiferi, si verifica proprio laddove le strade del nostro territorio attraversano i punti di transito importanti per la fauna. Gli incidenti continuano ad aumentare, mettendo a rischio la vita delle persone e comportando ingenti danni economici. Per far fronte a quella che ormai è un’emergenza, il progetto prevede importanti interventi sul territorio della Comunità Montana Valli del Verbano, «tra i quali - afferma Passera - l’installazione di innovativi sistemi anti collisione e la costruzione di passaggi e pozze per gli animali anfibi».

L’iniziativa sarà rafforzata da una campagna di sensibilizzazione rivolta sia agli amministratori che ai cittadini di tutte le età; gli eventi in programma prevedono conferenze, laboratori per bambini e incontri nelle scuole, allo scopo di raggiungere attuali e futuri guidatori con un messaggio importante, ovvero che la sicurezza stradale è un diritto di tutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA