L’orgoglio di Sesto: «Siamo diventati Comune Europeo dello sport»
Ora è ufficiale: Sesto Calende è Comune Europeo dello sport 2019Archivio

L’orgoglio di Sesto: «Siamo diventati Comune Europeo dello sport»

Ieri l’ufficialità. «Riconoscimento alla città e al tessuto sportivo, vero artefice di questo risultato»

SESTO CALENDE - Il riconoscimento tanto sospirato è arrivato ed è ufficiale: Aces Europe ha assegnato a Sesto Calende il titolo di Comune Europeo dello Sport 2019. «È con orgoglio e soddisfazione che comunichiamo l’assegnazione del titolo di Comune Europeo dello Sport 2019 a Sesto Calende» commentano a caldo la consigliera delegata ai Bandi Danila De Candido e il consigliere delegato allo Sport Simone Pintori. «A nome di tutta l’amministrazione ringraziamo per il lavoro svolto e facciamo le nostre più sentite congratulazioni ai due consiglieri coinvolti e tutti i loro collaborator» prosegue il sindaco Marco Colombo insieme agli altri membri della Giunta.

«Questo è un riconoscimento esclusivo che va a tutta la cittadinanza e in particolare al tessuto sportivo sestese, che è il vero artefice di questo risultato: siamo convinti che adesso inizi il vero lavoro, cioè quello di dimostrare che i requisiti che siamo stati in grado di presentare ai commissari di Aces Europe durante i loro sopralluoghi non sono solo temporanei, ma sono perfettamente radicati sul territorio» approfondisce Pintori.

Il delegato allo Sport non dimentica di ringraziare tutti coloro che hanno partecipato a questa avventura: «un plauso speciale va a coloro che definisco “Pazzi Visionari”, da Andrea Scandola, Daniele Vanoli, Andrea Duma a Caterina Massarotti, da Marika Sanneris, Tiziana e Klodian Markolaj, Federico Prece a Elena Birigozzi per finire con Sergio Norbiato, Patrick Panza, Bruno Diciannove, Paola Grimaldi, Gaia Piazza, Valentina Lignante e Romani Marafini. Hanno creduto fin da subito a questo progetto, ideato con la collaborazione dell’amico europarlamentare Alberto Cirio. Infine, senza la Consulta Sportiva, le società sportive, la Pro Loco e l’amministrazione tutta, il percorso sarebbe stato più difficile, ed è con questi e nuovi enti, con i partner e tutti i collaboratori che ci hanno messo la volontà e altri che si avvicineranno, che la programmazione per il 2019 sarà piena di importanti attività. Infine un sentito grazie va al Presidente di ACES Gian Franco Lupattelli che con i suoi commissari hanno compreso il grande cuore dello Sport Sestese».

Una prima presentazione della programmazione è prevista per i primi di novembre, nella quale si darà un primo indirizzo e i primi ragguagli. Per poi festeggiare tutti insieme, in occasione della Festa dell’Atleta a dicembre, questo importante traguardo conseguito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA