“Scrivi l’amore”. Quando la poesia celebra la vita e la bellezza
Un bilancio più che positivo per il concorso, con 1500 opere giunte dal 2008 e con l’ultima edizione ancora in corso per l’invio degli scritti, 20 le regioni d’Italia rappresentate e 9 gli Stati esteri

“Scrivi l’amore”. Quando la poesia celebra la vita e la bellezza

La rassegna letteraria promossa dall’associazione “Amici di Mario Berrino” compie dieci anni

Dieci anni passati a celebrare la poesia e a portare avanti numerose iniziative culturali. Una realtà sempre in movimento ed evoluzione, che può vantare un forte radicamento sul territorio della nostra provincia, ma anche una capacità di agire ben al di fuori dei confini del territorio, realizzando eventi di richiamo nazionale. Questa è l’associazione “Amici di Mario Berrino”, promotrice della rassegna letteraria “Scrivi l’amore-Premio Merio Berrino”, con sede a Ispra, che traccia il bilancio del suo primo decennio di esistenza.

Un bilancio più che positivo. Ben 1500 opere giunte dal 2008 e con l’ultima edizione ancora in corso per l’invio degli scritti, 20 le regioni d’Italia rappresentate, 9 gli Stati esteri da cui sono pervenuti gli scritti, 20 fra istituzioni pubbliche e partners privati che hanno dato un loro contributo per lo sviluppo della manifestazione, l’inaugurazione della “Passeggiata dell’amore-Mario Berrino” nel settembre 2014 e la posa della piastrella con lo stemma del Comune di Ispra sul Muretto di Alassio nell’ottobre 2014. E non finisce qui. Lo scorso dicembre è avvenuto anche il lancio di “Scrivi l’amore Channel”.
Il compleanno sarà celebrato il prossimo febbraio.

«La finale di domenica 12 febbraio 2017 sarà l’occasione per celebrare un traguardo da numero 10 per la rassegna letteraria - sottolineano Gianpietro Roncari, presidente dell’associazione, e Davide Pagani, patron del concorso letterario - ci sarà modo di ringraziare tutti coloro che in questi 10 anni hanno dato un contributo determinante per lo sviluppo della rassegna, ovvero, anzitutto, tutti gli scrittori che hanno partecipato, il Comune di Ispra assieme alla Biblioteca comunale, la famiglia Berrino, l’amico Pier Franco Quaglieni, cofondatore del Centro Pannunzio di Torino, l’amico Claudio Lippi, il Comune di Alassio, il Consiglio regionale della Lombardia, la Provincia di Varese e tutti i partners privati ed associazioni che ci hanno offerto supporto e aiuto per la buona riuscita manifestazione».

Due le sezioni concorsuali in gara quest’anno: quella dedicata alla poesia e quella dedicata al racconto o lettera d’amore. Queste le modalità di partecipazione ovvero chiunque potrà inviare uno scritto a tema d’amore sotto forma di lettera, poesia o racconto di massimo 500 parole. Previste due categorie: quella dedicata ai giovani fino 17 anni compiuti entro la data di chiusura del concorso, ovvero entro domenica 15 gennaio 2017, e quella dedicata agli adulti.

Ciascun concorrente potrà inviare, assieme ai propri dati personali, un’opera inedita, ovvero mai pubblicata o presentata ad altri concorsi, entro domenica 15 gennaio 2017.

Lo scritto dovrà essere mandato alla mail [email protected] assieme ai propri dati personali oppure si potrà inviare l’opera compilando l’apposito modulo nell’area dedicata del sito www.amicimarioberrino.it/premio-mario-berrino/regolamento/.

La finale, che decreterà il decimo vincitore, selezionato da una giuria qualificata si svolgerà a Ispra, sul Lago Maggiore, domenica 12 febbraio 2017 alle ore 16,00. Per ulteriori informazioni si può consultare il sito www.amicimarioberrino.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA