Sesto scalda i motori con lo sport. Un fine settimana dedicato alla canoa
Il conferimento al Coni

Sesto scalda i motori con lo sport. Un fine settimana dedicato alla canoa

Dopo il riconoscimento europeo per il 2019, la città si attrezza. Pintori: «Weekend intensi e pieni di giovani promesse»

SESTO CALENDE - Sesto Calende si prepara al ruolo di Comune Europeo dello Sport 2019. La città è già in fibrillazione e location di eventi sportivi di rilievo. È Simone Pintori, consigliere comunale delegato allo Sport e uno degli artefici della candidatura sestese al riconoscimento europeo, a illustrare le iniziative sestesi dei Meeting Giovanili Interegionali di Canoa e Triathlon. «Stiamo vivendo weekend intensi, ricchi di giovani promesse. Quello passato ha visto la presenza nelle nostre strutture di via Lombardia di oltre 60 atleti del settore giovanile e 15 tecnici dei team piemontesi, lombardi e valdostani oltre che dirigenti della Federazione Italiana Triathlon; al mattino, grazie alla disponibilità dei gestori del Centro Sportivo Wave, si è tenuta la sessione in acqua e in palestra e nel pomeriggio grazie al coordinamento con le società Sesto76 e Sestese si è tenuta la parte di atletica».

Il consigliere è soddisfatto e continua spiegando: «Questa presenza sommata a quella di maggio della Nazionale Paratriathlon rientra nel progetto di portare a Sesto il centro federale FITRI, che permetterebbe la presenza stabile di una decina di nazionali nel nostro territorio».

Questo fine settimana invece vede impegnati i canoisti. «Grazie all’impegno del nostro Circolo Sestese Canoa Kayak, si svolge un allenamento interregionale di Canoa. Anche questa presenza è molto importante, in quanto conferma la capacità organizzativa del CSCK e ben fa pensare a progetti futuri considerando il progetto in realizzazione della nuova sede. Se penso al livello degli atleti che quotidianamente si allenano nelle nostre strutture e alla sempre più numerosa presenza di attività ed iscrizioni alle nostre società non posso che confermare che i meriti sportivi ottenuti non siano altro che un vero risultato delle nostre eccellenze sportive».

Un risultato che sarà celebrato anche lunedì 27 novembre alle 20.45 in sala consiliare nel corso di una serata pubblica nella quale saranno presentate le iniziative che partiranno a sostegno del titolo Comune Europeo dello Sport appena ottenuto. «Ci sarà la presentazione della squadra di lavoro che vede coinvolte tutte le società sportive sotto l’egida della Consulta Sportiva, l’istituto superiore Dalla Chiesa grazie all’ufficialità della partenza del Liceo Sportivo, la Pro Loco e l’amministrazione comunale. Saranno inoltre premiati gli Alfieri dello Sport Sestese e alla fine ci sarà un brindisi per festeggiare l’inizio dei lavori, alla presenza del Governatore della Lombardia del Panathlon Fabiano Gerevini, responsabile lombardo di ACES».


© RIPRODUZIONE RISERVATA