Si perdono nel bosco. Aron li ritrova sani e salvi
Sul posto anche l’elicottero dei vigili del fuoco “Drago 82”

Si perdono nel bosco. Aron li ritrova sani e salvi

Marito e moglie ottantenni dispersi per una notte

Ritrovati sani e salvi i due anziani coniugi che l’altro ieri sera si erano persi nei boschi sopra Campagnano, frazione di Maccagno con Pino e Veddasca. Marito di 85 anni e moglie di 82, risiedono nel Milanese e si trovavano a Maccagno in villeggiatura.

Lunedì sera, con la figlia e il genero, avevano raggiunto il supermercato Unes del paese per fare la spesa. I due anziani, mentre i familiari riempivano il carrello di provviste, hanno deciso di fare due passi.

Due passi fatali

La giornata calda e piena di sole invogliava a fare due passi in mezzo al verde alla ricerca del fresco all’ombra degli alberi. La coppia si è quindi avventurata lungo uno dei tantissimi sentieri, tutti ben tenuti, che in zona attirano parecchi appassionati di trekking e di escursioni all’aria aperta. Entrambi sono due buoni camminatori ma a tradirli potrebbe essere stato il fatto di aver perso ad un certo punto della passeggiata l’orientamento.

La coppia si è così smarrita nella vastissima area boschiva che sovrasta Campgnano proprio mentre la sera cedeva il passo al buio della notte. Impossibile, a quel punto, riuscire ad orientarsi e a ritrovare la strada di casa. Nel frattempo i familiari, non vedendo tornare a casa la coppia, hanno dato l’allarme. La macchina delle ricerche si è messa immediatamente in moto: sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Luino, dei carabinieri della compagnia di Luino, del soccorso alpino e dei volontari della Prociv.

Tutti in campo

Il buio, ovviamente, ha reso estremamente complicato l’avvio delle ricerche che non si sono mai interrotte. Alle prime luci dell’alba di ieri si è alzato in volo anche l’elicottero “Drago 82” con a bordo gli aero soccorritori. Per agevolare l’intervento è stata posizionata, nei pressi del campo sportivo di Maccagno, anche l’unita di crisi locale, dove il personale Tas (Topografia Applicata al Soccorso) ha coordinato le ricerche. Con il passare delle ore la preoccupazione è andata crescendo: nella zona, tra l’altro, durante la notte è stato registrato un temporale. In campo è sceso anche Aron, un Labrador, un cane molecolare che lavora con i carabinieri di Sondrio. Con lui anche i militari addestratori.

Aron è riuscito a fiutare una traccia e a restringere la zona delle ricerche. Alle 12 di ieri è stato trovato l’ottantacinquenne: era in stato confusionale, ma stava bene. Della moglie non c’era traccia: la coppia, camminando nel buio sotto la pioggia, si è involontariamente separata. Le ricerche sono andate avanti in modo certosino e alle 16 è stato proprio Aron, abbaiando e scodinzolando, a mettere i soccorritori sulle tracce dell’ottantaduenne. Trovata poco dopo sana e salva, anche lei in stato confusionale. La coppia è stata trasportata in codice verde all’ospedale di Luino per accertamenti. Per fortuna stanno bene.

© RIPRODUZIONE RISERVATA