Stagione recordDa Paoli a Elio

GALLARATE Si parte il 17 ottobre con Gino Paoli in concerto, si chiude il 24 aprile con i Legnanesi. In mezzo, Mogol, Gianmaria Testa, Massimo Lopez, Ottavia Piccolo, Paolo Fresu con Stefano Benni, Luca&Paolo, Elio e le storie tese.
Tutto questo, e molto altro, è la quarta stagione teatrale del Teatro Condominio-Gassman. Ventisei spettacoli, qualcuno in meno rispetto agli anni passati, ma tutti di altissima qualità. Come da tradizione, il cartellone spazia da un genere all’altro,

offrendo così spunti di interesse ad un pubblico più variegato possibile. Basti pensare agli spettacoli di musica contemporanea. Inaugura il 17 ottobre Gino Paoli, che sarà seguito a ruota il 22 da Mogol. Il più grande autore di musica italiana contemporanea, però, sarà presente in supporto alle «Storie di lago» di Francesco Pellicini. Ma è ovvio che la presenza del paroliere di Lucio Battisti farà risuonare vecchi ricordi tra i gallaratesi. Mentre, per tutti quelli nati dopo il 1980, anno della rottura del sodalizio per eccellenza della musica italiana,

ecco in arrivo Elio, Faso, Rocco Tanica, ovvero Elio e le storie tese, in concerto a Gallarate il 20 febbraio 2010. Sempre in tema di musica, sono attesi Gian Maria Testa il 13 novembre e Massimo Lopez, nell’insolita veste di cantante, il 17 novembre accompagnato dalla Big Band Jazz Company.

Per gli amanti della prosa, previsto il ritorno di Ottavia Piccolo, che tre anni fa tenne a battesimo il Teatro del Popolo, il 17 dicembre con «La commedia di Candido». Da non dimenticare la partecipazione di Marco Paolini, il 18 marzo con «La macchina del capo. Racconto di capodanno», e di Mario Pirovano, incoronato da Dario Fo quale migliore interprete delle sue opere, con «Mistero Buffo» il 7 marzo. Insolito duetto, invece, tra le parole scritte di Stefano Benni e quelle suonate dalla tromba di Paolo Fresu per «Leggende di mare e di città», reading a metà tra la letteratura e il jazz di scena il 26 gennaio. Quest’anno come mai, poi, sul palco del Condominio-Gassman ci sarà da ridere. Fitto, infatti, il cartellone del cabaret, che vedrà esibirsi Marco Bazzoni il 30 ottobre, Gabriele Cirilli il 21 novembre, Luca&Paolo l’11 febbraio, per finire con i Legnanesi che offriranno tre repliche di «Oh vita..oh vita straca» dal 22 al 24 aprile. Per gli amanti della danza da non perdere i Kataklò il 13 febbraio con «Up. Verticali energie», mentre per gli appassionati della lirica le date da segnare sull’agenda sono il 16 gennaio per il «Don Giovanni» e il 20 marzo per il «Rigoletto».
Riccardo Saporiti

s.bartolini

© riproduzione riservata