Precipita nel vano dell’ascensore Muore un operaio ventenne

Precipita nel vano dell’ascensore
Muore un operaio ventenne

L’incidente è avvenuto nel cementificio di Comabbio: il ragazzo sarebbe precipitato per alcuni piani. Fatale l’impatto con il suolo

COMABBIO - Un altro dramma colpisce la provincia di Varese: questa volta siamo a Comabbio.
Un operaio di venti anni, residente a Bergamo, è stato ritrovato senza vita nel vano dell’ascensore del cementificio di via Bongiasca.

Il ragazzo risultava scomparso dalle ore 16. Immediate le ricerche, concluse solo in tarda serata. Vigili del fuoco e carabinieri non hanno potuto far altro che constatare il decesso.
Le forze dell’ordine sono al lavoro per chiarire la dinamica dell’incidente: il ragazzo sarebbe precipitato per alcuni piani nel vano dell’ascensore, in un’ala del cementificio soggetta a lavori di manutenzione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA