La varesina Noka “oscura” il sole. Al servizio del risparmio energetico
Un particolare della sede dell’azienda Noka a Besnate (Foto by Archivio)

La varesina Noka “oscura” il sole. Al servizio del risparmio energetico

Il gruppo di Besnate propone l’innovativo strumento “Glass Nano Coat”

Il gruppo varesino Noka, che ha la sua sede a Besnate, specializzato nella progettazione di soluzioni per l’efficienza energetica sostenibile, ha avviato lo sviluppo, in collaborazione con la controllata Noka Nanotech, di una soluzione innovativa per la schermatura solare di superfici trasparenti.

La proposta dell’azienda varesina si chiama Glass Nano Coat ed è stata sviluppata da Sketch, società fondata nel 1989 in Giappone, che genera prodotti innovativi a base nanometrica con l’utilizzo di leganti inorganici. Nel Paese del Sol Levante, con i prodotti realizzati da Sketch sono già stati realizzati interventi di schermatura solare per oltre un milione di metri quadrati. Glass Nano Coat è un fluido nanotecnologico a base di ossidi metallici in grado di respingere dal 70% al 90% dei raggi Ir, riducendo drasticamente la quantità di calore che attraversa le vetrate e contribuendo in questo modo alla riduzione dei consumi per la climatizzazione degli ambienti.

«Glass Nano Coat - spiegano dal quartier generale di Noka a Besnate - respinge il 99% dei raggi Uv fornendo quindi una soluzione definitiva contro gli effetti distruttivi dei raggi Uv, in grado di proteggere opere d’arte, pavimenti pregiati, antichità, arredi ma anche merci, tessuti e colori esposti nelle vetrine dei negozi e dei centri commerciali».

I raggi solari fondamentali per garantire la vita al pianeta Terra possono avere effetti deleteri se non c’è un’adeguata protezione. La soluzione proposta dall’azienda di Besnate, sfruttando le nuove tecnologie, si candida a svolgere questo ruolo protettivo.

Caratteristiche

Glass Nano Coat può essere applicato sia sulle superfici interne sia su quelle esterne delle vetrate, in funzione delle caratteristiche specifiche dell’edificio e per ottimizzare costi e tempi di intervento.

La tecnologia utilizzata da Noka non altera le caratteristiche di trasparenza del vetro e di conseguenza non genera una maggiore necessità di luce artificiale all’interno dei locali. Glass Nano Coat si basa su un fluido trasparente che mantiene un’elevata trasparenza dei vetri e ha uno spessore di soli 8/10 micron contro i 50/70 micron delle migliori pellicole termoriflettenti.

«La nostra tecnologia - proseguono da Noka - aderisce perfettamente e durevolmente alle superfici, senza generare fenomeni di ossidazione, pigmentazione, distaccamento, formazione di bolle e graffi che caratterizzano le pellicole solari; la resistenza al graffio di Glass Nano Coat è di 4H».

L’efficacia del nuovo prodotto dell’azienda di Besnate è garantita per dieci anni nelle applicazioni sulle superfici interne, ma le prove di laboratorio hanno dimostrato, come riferisce Noka, che la durata del prodotto è superiore ai vent’anni.

Comfort garantito

«La nostra soluzione per le schermature solari consente di ridurre i consumi per la climatizzazione fino al 40% - sottolineano dall’azienda - di aumentare il comfort e la vivibilità all’interno degli ambienti, di efficientare l’uso dei sistemi di illuminazione ambientale grazie a un’elevata trasparenza che non ostacola l’ingresso della luce naturale e di proteggere prodotti, manufatti e antichità dall’effetto distruttivo dei raggi Uv». Protezione dagli effetti dannosi dei raggi solari e nel contempo fare efficienza energetica, che è la prima mission di Noka, sono i due pilastri del nuovo prodotto ideato dall’azienda varesina in collaborazione con i giapponesi di Sketch, specialisti in nanotecnologie e nanomateriali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA