Riuscire a scrivere “Una storia in un istante”. Il concorso fotografico made in Besnate
Il concorso è stato lanciato dal Comune di Besnate e dalla Pro Loco, in collaborazione con diverse associazioni

Riuscire a scrivere “Una storia in un istante”. Il concorso fotografico made in Besnate

Il Comune e la Pro Loco, in collaborazione con diverse associazioni, lanciano la sfida per lo scatto più bello

Scrivi “Una storia in un istante”. O meglio, fai una foto. Al via la terza edizione del concorso fotografico del Comune di Besnate, ideato e organizzato dall’Assessorato alla cultura e dalla Pro Loco, in collaborazione con l’Associazione La Stazione della Musica e l’Associazione Culturale Stefano D’Orto, direzione artistica Giorgia Carena e Pietro D’Orto. «È privilegio della fotografia, come della poesia, il dono di essere custode di attimi in cui talvolta echeggia una storia – scrivono gli organizzatori del concorso - i Fotografi in ogni tempo e luogo hanno saputo cogliere in un frammento di luce, di sguardi, di vita il riflesso di un’intera società, di un’epoca, storie di intere umanità e mondi come di piccole vicende personali. Qualcosa fu perduto ma qualcosa raccolto. Di questo dobbiamo essere grati alla fotografia. Il miglior modo di esserlo è cimentarci nella stessa sfida con i nostri obiettivi, i nostri occhi, la nostra sensibilità».

I premi

In palio 550 euro di premi e la possibilità per le opere dei primi trenta finalisti di partecipare alla mostra fotografica collettiva che sarà allestita dal 2 al 9 aprile presso la Sala Consiliare del Palazzo Comunale di Besnate.
Nella giornata di domenica 2 aprile saranno proclamati i vincitori, durante una cerimonia che sarà organizzata in Piazza Mazzini.
Al primo classificato verrà consegnato un premio di 250 euro; al secondo di 150 euro; al terzo di 100 euro; al quarto di 50 euro. Importi che saranno tutti spendibili in corsi, attività di didattica o book fotografici alla Stazione della Musica, o in workshop fotografici organizzati dall’associazione Stefano d’Orto. Il concorso si rivolge ad adulti e ragazzi, senza limiti di età né di nazionalità (anche minorenni, previa liberatoria firmata da entrambi i genitori) e verrà presentato nelle scuole del territorio, promuovendo la cultura dell’immagine. Le fotografie, in bianco e nero o a colori, dovranno essere inviate, in formato elettronico, via mail se digitali, e stampate se analogiche, e dovranno rispettare le seguenti caratteristiche: stampate obbligatoriamente (solo per analogiche/pellicola) nel formato ritenuto più opportuno: lato lungo al massimo 45 cm; in formato JPG digitale in alta risoluzione (300 dpi).

Anche cellulari

Al concorso sono ammesse anche gli scatti realizzati con telefoni cellulari, mentre non saranno accettati negativi né digitali né analogici.
Le fotografie dovranno essere necessariamente inedite e non aver partecipato ad altri concorsi fotografici, né essere state precedentemente pubblicate sul web o sui social network.

Il bando

Il bando scade il prossimo 27 marzo, gli scatti dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12:00 mano, se fotografia analogica, a: Associazione La Stazione della Musica Via Roma 43 –21010 Besnate (VA); per invio telematico via e mail all’indirizzo: contest@lastazionedellamusica.com, se fotografia digitale.
Per info: Associazione La Stazione della Musica: contest@lastazionedellamusica.com.


© RIPRODUZIONE RISERVATA