Il sindaco-allievo del prof Furia dedica il sentiero al suo “maestro”
Il professor Salvatore Furia, legatissimo ai sentieri del Campo dei Fiori

Il sindaco-allievo del prof Furia dedica il sentiero al suo “maestro”

Il ricordo - Intitolato al fondatore del Centro Geofisico un anello didattico nella natura

VARESE - Salvatore Furia, fondatore della Cittadella di Scienze della Natura, amava accompagnare i «suoi ragazzi», per i sentieri del Campo dei Fiori e delle Prealpi Lombarde dove, con pazienza, trasmetteva la passione per la natura e la scienza. Uno di questi ragazzi è l’attuale sindaco del Comune di Masciago Primo, Vincenzo Maffei, che ricorda il Prof «come la persona che tutti avrebbero voluto accanto sul treno della vita». E così, sabato 11 giugno, alle 11, verrà inaugurato a Masciago Primo il «percorso naturalistico Salvatore Furia» realizzato con il contributo del Parco regionale naturale del Campo dei Fiori che ha messo a disposizione anche le Gev. Ha aderito al progetto la società astronomica Schiaparelli. Il percorso è una anello di circa cinque chilometri di lunghezza attrezzato come sentiero didattico interdisciplinare con cartografia specifica, segnaletica e pannelli didattici installati in prossimità dei principali siti di rilevanza ambientale. Il percorso, dal centro abitato, intercetta corsi d’acqua, boschi di latifoglie e radure prative caratterizzate dalla presenza di essenze vegetali tipiche delle Prealpi calcaree lombarde. «Sono presenti suggestivi affioramenti di depositi di travertino dell’habitat delle sorgenti pietrificanti, massi erratici testimoni della storia geologica del territorio, gole strette e canyon incisi dai corsi d’acque che, con continue cascate, scendono dalla Valganna verso la Valcuvia. Nonché alcuni manufatti della Frontiera Nord dello sbarramento della Valcuvia più nota come Linea Cadorna, oggi sede di un interessate ecosistema ipogeo e colonie di pipistrelli. Lungo il percorso sono presenti scorci panoramici verso la Valcuvia e la Valtravaglia» spiegano gli esperti del Parco. Il programma dell’inaugurazione prevede per la giornata di sabato 11 giugno il ritrovo alle 11 al Centro civico comunale dove il progetto sarà presentato dal presidente del Parco Giuseppe Barra e dal sindaco di Masciago Vincenzo Maffei. Un ricordo del Professore Furia sarà tratteggiato dal presidente della società astronomica Schiaparelli Vanni Belli. Seguirà un buffet offerto dalla Proloco di Masciago e nel primo pomeriggio le Gev del Parco condurranno i visitatori che lo desidereranno alla visita del percorso. Per sempre, percorrere quel sentiero sarà come seguire ancora una volta Salvatore Furia alla scoperta della natura e del nostro territorio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA