Un weekend  tra feste e sagre
Il percorso della traversata del Lago di Lugano parte da Caprino. Ritrovo alle 7.30

Un weekend tra feste e sagre

L’agenda - Tra le altre cose, per i più sportivi è in programma la tradizionale traversata del Lago di Lugano

Un weekend all’insegna di feste e sagre. Per chi non è partito per le vacanze, questo fine settimana potrebbe essere l’occasione per visitare luoghi sconosciuti del nostro territorio e lasciarsi andare a qualche vizio di gola.

Torna anche quest’anno a Bodio Lomnago la tradizionale Sagra della Paella e Sangria, giunta alla 16° edizione, organizzata dalla Pro Bodio Lomnago. Si parte questa sera e per due weekend di fila, in Piazza Benemerita Arma dei Carabinieri, sono previste serate con paella e sangria, ma anche fritto misto, grigliate di carne, salamini, patatine e birra. A partire dalle ore 21 musica live, ogni sera si esibirà una band diversa.

A Cugliate Fabiasco è in corso la Sagra della Selvaggina. Sia oggi che domani i piatti della casa saranno la polenta con capriolo, cinghiale, cervo, lepre e asino, oltre alla pasta con il ragù di selvaggina e la grigliata mista. Le serate verranno allietate dalla musica dal vivo. In caso di maltempo si svolgerà al capannone coperto. Ci spostiamo a Cuasso al Monte dove ha preso il via la Festa Brasileira che fino al 21 agosto (ma con un bis il 26 e 27 agosto) animerà l’area pic nic al Villaggio Siba di Cuasso al Monte (via Zotte). Ogni sera sarà allietata dalle note di musica brasiliana e latinoamericana.

Parte questa sera la prima edizione della festa ai Baranzit ad Angera. Una festa pensata per davvero per tutti con stand gastronomico (in menù salamelle, patatine, porchetta e molto altro) attivo nella serata di oggi e per tutto il giorno di domenica, e tanti appuntamenti per grandi e piccini: dai giri in pony per i bambini agli spettacoli equestri.

A Cuvio, invece, va in scena la Festa del Villeggiante. Principale protagonista sarà l’arte culinaria con gli esperti cuochi che proporranno piatti della tradizione locale come la “Buseca valcuviana”: la trippa come si cucina a Cuvio e nella sua valle; “Pulenta coi bruscitt o lumber” e il “Risotto ai funghi trifolati” in menù per la domenica a mezzogiorno. Presente il Biergarten con birre e specialità della Baviera; non mancherà la musica in balera fino a serata inoltrata.

Ai più sportivi suggeriamo una gita fuori porta per la tradizionale traversata del Lago di Lugano in programma domenica. Il percorso (2.500 metri) parte da Caprino e si conclude al Lido di Lugano. L’età minima per partecipare è 14 anni compiuti. Il ritrovo è alle ore 7.30 presso il Lido e c’è la possibilità di iscriversi sul posto. Alle ore 9.15 due battelli partiranno alla volta di Caprino da dove avrà inizio la traversata popolare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA