«Franceschini venga a vedere la bellezza del territorio»
Il sito archeologico di Castelseprio e Torba

«Franceschini venga a vedere la bellezza del territorio»

L’appello - Il sindaco di Castelseprio si rivolge al Ministro della Cultura: «Così potrà constatare quanto c’è da fare»

Un appello pubblico di sostegno rivolto al Ministro dei Beni e delle Attività Culturali, Dario Franceschini, per rilanciare lo splendido sito di Castelseprio.
L’appello è stato lanciato dal sindaco Monica Baruzzo, nel giorno in cui davanti alle telecamere di Malnate.org ha espresso grande soddisfazione per l’ingresso del suo Comune nel circuito che fa riferimento al Festival delle Frontiere Letterarie, giunto alla IX edizione. Il festival che abbatte i confini letterari e geografici, che vedrà stasera alle 21 al centro didattico scientifico dell’osservatorio astronomico di Tradate un nuovo imperdibile appuntamento, è diventato anche l’occasione per tirare un po’ per la giacchetta il Ministro: «Sono molto lieta e onorata – ha detto al microfono di Malnate.org, Monica Baruzzo sindaco di Castelseprio che il nostro Comune sia entrato a far parte di questo circuito, di questo Festival, che ritengo essere ben organizzato e ben costruito, che serva ad aprire un dialogo con le altre realtà che ci circondano e che servano anche a dare evidenza al nostro patrimonio Unesco. Un patrimonio importante che non ha nulla da invidiare a tutti gli altri patrimoni di cui la nostra regione è ricchissima così come il territorio nazionale. Anzi coglierei l’occasione per invitare ufficialmente il Ministro Franceschini, a venire sul nostro territorio e rendersi conto quanto sia bello, ma quanto abbia bisogno il nostro parco di essere aiutato anche dal punto di vista economico per portare alle luce tutte le potenzialità di cui il sito Unesco è ricco. Lo aspetto e speriamo appunto che ci onori della sua visita». Un invito che il Ministro non potrà rifiutare: sul campo potrà così rendersi conto di quello di cui necessita il parco di Castelseprio. Tornando all’evento di stasera, in programma a Tradate (proposto dal Comune di Castelseprio), si terrà un incontro tra scienza e fantascienza, “per capire come letteratura, astronomia, cinema e scienza si possono incontrare e dare vita a emozioni tra cieli infiniti, con un particolare sguardo alla luna. «Sappiamo – dice Massimo De Marchi del Comune di Castelseprio - quanto oggi l’astronomia abbia ispirato la letteratura, il mondo del cinema: queste ispirazioni si sono tradotte in materiale più fruibile per tutte le persone. Basta immaginare i romanzi di grande successo, i film recenti. Vogliamo offrire una serata dove verranno approfonditi questi temi. Partecipanti a questo evento avranno la possibilità di conoscere meglio queste tematiche legate alla osservazione dei pianeti, all’astronomia: temi legati al cinema e alla letteratura. Con mezzi all’avanguardia come i telescopi elettronici potranno vivere in diretta con gli esperti quella che è l’osservazione dello spazio vero e proprio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA