Magia Ex Libris. La biblioteca racchiude un grande tesoro
La mostra allestita dalla Bcc punta a far conoscere l’incredibile patrimonio di Ex Libris della biblioteca di Bodio

Magia Ex Libris. La biblioteca racchiude un grande tesoro

Bodio Lomnago - Tra gli scaffali della struttura del paese 5.000 timbri artistici. Nessuno come lei in Italia

Ex Libris: la biblioteca di Bodio Lomnago prima in Italia per numero di opere. Sono ben 5mila gli ex libris custoditi dall’ente lomnaghese. Il record è di quelli che hanno il sapore eccentrico di un’arte antica che nasce come necessità di identificare l’appartenenza specifica di un libro attraverso un “marchio” che è di fatto vera e propria arte figurativa. Gli ex libris come un’etichetta personalizzata con un disegno riportante il nome e il cognome del titolare di una raccolta di libri, gli ex libris sono divenuti segno distintivo delle biblioteche di medici, avvocati e commercianti illuminati che, commissionandoli a valenti artisti, hanno dato il via alla loro diffusione, facendoli diventare autentiche opere d’arte.

Firme prestigiose da collezione

Oggi gli ex libris portano firme prestigiose e richiamano moltissimi collezionisti. Quest’arte nasce parallela all’invenzione dei caratteri mobili di stampa. Che ha consentito di stampare più libri, libri, per così dire, in serie. Tanto che i proprietari delle singole copie hanno sentito l’esigenza di rendere la propria unica e inconfondibile. Sino a domani la filiale della Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate di Bodio Lomnago ospita una mostra, con concorso, con in esposizione 25 opere. Tutte queste opere sono intestate alla biblioteca di Bodio: il “marchio”, storicamente apposto sulla seconda di copertina dei libri, volgarmente attesta la proprietà del volume all’ente lomnaghese. L’iniziativa è stata promossa dal Comune di Bodio, con la collaborazione dell’Associazione Italiana Ex libris (A.I.E.) e il sostegno della Bcc. «Abbiamo voluto celebrare i 70 anni dalla nascita della Repubblica Italiana invitando gli artisti e i giovani a rendere omaggio al nostro Paese e alle sue eccellenze», ricorda il presidente di A.I.E. Angelo Sampietro. Il successo non è mancato.

Arte e successo

«Solamente in occasione del terzo congresso internazionale ex libris che si è svolto in concomitanza col concorso abbiamo avuto oltre 260 tra artisti e collezionisti internazionali». Inoltre, l’intera manifestazione è arrivata a coinvolgere oltre 3mila persone portandole tra i luoghi più suggestivi del Varesotto: dal castello di Somma Lombardo a Casciago per arrivare fino al Chiostro di Voltorre a Gavirate. Solamente a Bodio Lomnago sono state allestite 15 mostre di ex libris. Bodio di fatto è riconosciuto come “borgo degli ex libris”, come sottolinea Roberto Scazzosi, presidente Bcc: «Nello spirito che caratterizza il Credito Cooperativo, siamo vicini al territorio sostenendo le iniziative di valore che da questo arrivano. E il concorso internazionale di ex libris ne è un esempio». «Siamo onorati di ospitare l’evento di chiusura di una manifestazione che ha fatto di Bodio il “borgo degli ex libris” a livello internazionale».
La mostra è visitabile negli orari della filiale Bcc di Bodio. Le 5mila opere custodite dalla biblioteca sono invece visonabili su richiesta: il personale in biblioteca potrà guidare i curiosi alla scoperta di un mondo che ha il sapore di un quadro segreto. Nascosto dietro la copertina di un libro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA