Grigliata estiva finisce con il brivido: cinquantenne si ustiona con il barbecue
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, il 118 e l’elisoccorso

Grigliata estiva finisce con il brivido: cinquantenne si ustiona con il barbecue

La fiamma di ritorno del liquido spruzzato sulla carbonella lo ha investito in pieno. L’uomo è fuori pericolo

La classica grigliata d’agosto ha rischiato di trasformarsi in tragedia per un cinquantenne di Porto Valtravaglia. L’uomo è rimasto ustionato da un ritorno di fiamma.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Luino e i mezzi del 118: vicino all’abitazione del ferito è atterrato anche l’elisoccorso. Secondo quanto ricostruito l’incidente domestico è avvenuto intorno alle 12 di ieri.
L’uomo era vicino alla griglia alimentata da carbonella. Costata, salamella, verdure, tutto pronto per essere cotto e portato in tavola. La fiamma della griglia, però, a quanto pare non era abbastanza viva. L’uomo ha quindi buttato sulla carbonella un accelerante, forse dell’alcol, per ravvivarla in fretta. Dalla bottiglia, però, gli sarebbe schizzato addosso del liquido infiammabile che ha preso fuoco incendiato dal ritorno di fiamma del barbeque appena ravvivato. Quanto accaduto poco dopo è stato drammatico. L’uomo ha preso fuoco, letteralmente. È stato immediatamente soccorso dai presenti: quando i pompieri sono arrivati il fuoco era spento.

I soccorsi

L’ustionato si trovava sdraiato al sicuro e medici e personale infermieristico inviato da Areu erano già al lavoro. Il ferito è stato medicato sul posto. L’uomo era cosciente e rispondeva bene a tutti gli stimoli. L’uomo è stato immediatamente trasportato in ospedale. Nell’incidente ha rimediato ustioni alle braccia e al torso. È in ospedale in osservazione: non è fortunatamente in pericolo di vita. Si è trattato naturalmente di un incidente domestico. Il liquido infiammabile che ha colpito l’uomo si è incendiato immediatamente non appena arrivato a contatto con il calore molto alto sprigionato dalla griglia appena ravvivata.

Probabilmente il cinquantenne non si è nemmeno accorto di essersi sporcato con il liquido infiammabile. Oppure non ha calcolato quello che sarebbe potuto accadere, come del resto sarebbe potuto capitare a tutti trovandosi rilassati in un’atmosfera festiva, magari distratti, come è normale che sia, dalle chiacchiere degli amici e dei familiari.

Attenti alla griglia

La disavventura si è chiusa senza gravi conseguenze, per fortuna. L’incidente avrebbe potuto avere un esito diverso se l’uomo fosse stato solo al momento del fatto e se non fosse stato soccorso tempestivamente. Le ustioni sono dolorose, ma non letali proprio perchè il fuoco è stato subito spento.
Più sicure dal rischio di possibili incidenti con il fuoco sono le griglie a gas e le griglie elettriche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA