Schianto terribile contro un cancello a Taino. Muore motociclista di ventidue anni

Schianto terribile contro un cancello a Taino. Muore motociclista di ventidue anni

Andrea Meneghini stava facendo ritorno a casa ma qualcosa è andata storta: ha perso la vita sul colpo

TAINO - Si è schiantato in sella alla sua moto contro il pilastro di un cancello di un’abitazione in via Guglielmo Marconi a Taino. Un botto violento che non gli ha lasciato scampo. È morto sul posto. Non c’è stato purtroppo niente da fare per il giovane di 22 anni, Andrea Meneghini, che ha perso la vita probabilmente mentre stava facendo rientro a casa.

Una tragedia enorme per una comunità intera, per una famiglia e per i tanti amici dai quali era circondato un ragazzo tanto giovane. Quello dell’altra sera è stata l’ennesima tragedia sulle strade del Varesotto. L’ennesimo dramma che vede vittima un motociclista, con ancora tutta la vita davanti. Un dolore senza fine per tutte le persone che lo conoscevano e che si sono strette attorno alla famiglia di andrea.

Un ragazzo perbene, ben voluto da tutti che ha perso la vita senza un perchè su un’anonima strada di paese. Dei motivi dell’incidente si stanno occupando i carabinieri della stazione di Angera. Secondo le prime ricostruzioni pare che il ragazzo stesse viaggiando in sella alla sua Kawasaki di grossa cilindrata. Stava risalendo verso il paese quando a un certo punto qualcosa è andata storta. Le circostanze devono essere ancora chiarite ma stando alle prime informazioni sarebbe venuto lateralmente a contatto con un altro veicolo che stava percorrendo la stessa strada.

A quel punto sarebbe stato proiettato con violenza contro il pilastro del cancello. Un volo che lo ha tramortito. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti, oltre ai carabinieri della stazione di Angera, anche i vigili del fuoco del comando provinciale di Varese, in particolare con gli uomini del distaccamento di Ispra. Sul posto anche i mezzi del 118. I paramedici hanno tentato a lungo di rianimare il giovane, ma le lesioni riportate si sono rivelate troppo gravi, tanto che nel giro di pochissimi minuti è deceduto.

I fatti si sono svolti intorno alle 23.30 di lunedì sera. I carabinieri stanno cercando di ricostruire con esattezza come si sono svolti i fatti: sono in corso tutti gli accertamenti tecnici necessari a chiarire ogni aspetto dell’incidente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA