Venerdì 16 Agosto 2013

Allarme eternit a Varese

Stavolta l’amianto è in pezzi

VARESE - Il ritrovamento in via Del Gaggio

Ancora un caso di allarme eternit. Una settimana fa le Guardie ecologiche hanno trovato dell’amianto spezzato in via per Buguggiate, a Capolago.

In quel caso il poco informato sporcaccione avrebbe preso quattro lastre di amianto e le avrebbe ridotte a pezzetti prima di caricarle sull’automobile, respirando presumibilmente un gran numero di fibre tossiche, la cui inalazione provoca il rischio di contrarre un tumore ai polmoni.

Il copione si è ripetuto in via del Gaggio, nella zona boscata tra il paese e la via General Cantore, con la differenza che due lastre di amianto sono state spezzettate e riposte in due scatoloni.

Le Gev hanno sempre parole di grande disapprovazione per chi immette nell’ambiente materiali tossici e inquinanti, in questi casi però prevale la preoccupazione per il responsabile e per le persone che lo frequentano.

Lo scaricatore abusivo non solo avrebbe respirato le fibre tossiche, ma spezzettandole avrebbe esposto al pericolo di inalazione tutte le persone che frequentano gli spazi in cui è stata compiuta l’operazione. Quali costi per la salute dovranno essere pagati in seguito all’agire scellerato di quest’uomo? A. Mor.

© riproduzione riservata