Sabato 07 Dicembre 2013

“Light&Wood” suona live a Varese

E Luca Guenna batte il Parkinson

“Light&Wood” suona live a Varesevive, per combattere il Parkinson a suon di musica. Questa sera – 7 dicembre - alle 21, nella sede dell’associazione di via San Francesco d’Assisi 26, Luca Guenna con il gruppo rockabilly “The Hugs” presenta il suo nuovo brano che dà il titolo all’omonimo cd.

Dieci brani, cinque cover e altrettanti inediti composti da Guenna e suonati insieme a Andrea Braido, Enrico Santangelo alla batteria, Luca Fraula all’organo Hammond, con la collaborazione e la produzione di Paolo Anessi di Music Secrets. Guenna, che cinque anni fa ha scoperto di essere malato di Parkinson, è presidente di WoodinStock Music Art Festival, l’associazione di volontari che realizza ogni anno una kermesse con oltre 20 band musicali dal rock al jazz, dal blues al country. Un’iniziativa che destina i fondi raccolti, al netto delle spese impianti sostenute, viene alla ricerca e alla assistenza dei malati di Parkinson con la collaborazione di Fondazione Comunitaria del Varesotto e di Associazione Parkinson Insubria.

«Il mio brano “Light&Wood” è piaciuto molto a Bob Benjamin, un importante produttore discografico americano anche lui purtroppo ammalato di Parkinson da ben 17 anni». Benjamin dirige “LIGHTofDAY”, il festival che ogni anno all’Asbury park di New York ospita live con la presenza di Bruce Springsteen e di molti altri grandi musicisti.

«Mi ha offerto l’opportunità di aprire la serata “LIGHTofDAY Italia” a Figino Serenza, l’8 dicembre, e con mia grande sorpresa, mi ha convocato a gennaio negli Usa per esibirmi con Alessandro Gusmini alla chitarra acustica, sullo stesso palco sul quale salirà poche ore dopo anche il mitico Boss». L. Bot.

© riproduzione riservata