L’innovazione incontra le due ruote. La mobilità urbana è più intelligente

L’innovazione incontra le due ruote. La mobilità urbana è più intelligente

Vodafone Automotive ha presentato Giga Bike per una comunicazione tra veicoli

L’innovazione e la tecnologia sviluppate per il segmento delle due ruote e proposte da Vodafone Automotive, sono tra le protagoniste ad Eicma, il salone internazionale del ciclo e del motociclo che si concluderà domani alla Fiera di Milano. Il prestigioso marchio che ha due stabilimenti che si occupano di automotive proprio sul nostro territorio, uno a Varese e l’altro a Busto Arsizio, ha presentato le ultime novità nel campo della comunicazione “Vehicle-to-Vehicle”, sulla mobilità urbana intelligente e sulla trasformazione digitale delle due ruote; il futuro di moto, scooter, biciclette e ebike è connesso.

«L’evoluzione di sensori intelligenti, della connettività, di sistemi e servizi innovativi nel segmento della mobilità sta influenzando anche il futuro delle due ruote - afferma il ceo di Vodafone Automotive Gion Baker - questi renderanno le due ruote più sicure, accessibili e interattive; Vodafone contribuisce con esperienza ed entusiasmo a trasformare questa visione in realtà».

L’azienda sta collaborando con i maggiori costruttori di veicoli, con le compagnie assicurative più innovative e con l’intero ecosistema automotive. «Per costruire insieme un futuro che già oggi sta trasformando il nostro modo di vivere» sottolinea il ceo. Per quanto riguarda i veicoli interconnessi, la novità si chiama giga future; circa 10 milioni di veicoli comunicano attraverso il network globale di Vodafone, a cui si aggiunge lo sviluppo di tecnologie telematiche, servizi di sicurezza e di gestione remota dei veicoli.

Vodafone sta già sperimentando gli scenari futuri della mobilità e delle strade del futuro; oltre a connettere i veicoli a un network, le innovazioni consistono nella connessione dei veicoli tra loro, con le persone e con le infrastrutture.

A Eicma, l’azienda ha presentato Vodafone Giga Bike, per comunicare la propria visione di realtà che guarda alle tecnologie vehicle-to-vehicle. Al proprio stand, l’azienda ha presentato anche il nuovo modello di ebike sharing che sarà presto attivo a Milano, basato sull’innovativa dinamo ibrida progettata da Zehus; le nuove bici sono equipaggiate di sensori e di connettività Vodafone.

Il marchio ha presentato in Fiera anche Safety pack, il dispositivo telematico specifico per le due ruote che consente di offrire il servizio di chiamata di emergenza in caso di incidente. A Eicma, Vodafone ha presentato anche l’eBike intelligente del prestigioso marchio Zemo; utilizzando la connettività Iot, il proprietario può comunicare in qualsiasi momento con la bicicletta; l’analisi dei dati avviene tramite la piattaforma globale di Vodafone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA