Investire conviene

Investire conviene

Nuove opportunità

Gli affitti e le locazioni sono in costante aumento da diversi anni, questo perché il periodo passato ha deprezzato gli immobili, creando pertanto delle opportunità sia per gli investitori “seriali” che per quelli “una tantum”. Chiediamo cosa ne pensa la consulente di Gruppo Immobiliare Varese per il settore affitti/locazioni, Alessandra Montagnoli.

Chi sono questi investitori? E cosa chiedono ai professionisti come voi?

L’investitore “seriale”, è quell’investitore a cui piace investire “sui muri”, ed in loro vedono opportunità, rendite e solidità. Infatti l’aspetto del “mi piace” è sostituito dal “quanto mi rende” e il loro portafoglio immobiliare è gestito come un portafoglio azionario. Gli immobili possono andare dalla decina al centinaio e sono in continuo aumento.

L’investitore “una tantum” invece è quell’investitore che, ristruttura la propria casa di famiglia e ricava un appartamento in più, oppure eredita immobili di famiglia o ancora trova l’occasione della vita e acquista una casa. Il numero di immobili è piuttosto contenuto e rimane stabile nel tempo.

In Varese entrambe le figure sono molto diffuse e, seppur il numero di immobili che gestiscono è molto differente, i due tipi di investitori hanno le stesse esigenze: affittare in fretta, avere garanzie e la scelta del tipo di contratto più vantaggioso per pagare meno tasse.

Quanto rende investire negli immobili?


Abbiamo fatto diverse analisi nel tempo, confrontando anche le rendite immobiliari con le rendite finanziarie. Il risultato è stato sicuramente a favore del mercato immobiliare. Le rendite per un immobile in locazione/affitto possono arrivare fino al 7% lordo annuo (un’immobile da 100.000 euro può essere affittato a circa 600 €/mese). Naturalmente devono essere decurtate le spese di manutenzione straordinarie, il vacancy risk (cioè quando l’immobile rimane sfitto) e naturalmente le tasse. Rimane però sempre vantaggioso!

Perché affidarsi ad un professionista? Quali sono i vantaggi?

Come nei pacchetti azionari il professionista è obbligatorio per non commettere errori che possono annullare da subito la rendita desiderata.

Direi che, se si vogliono diminuire i rischi o comunque contenerli, l’investitore deve affidarsi a persone competenti, consiglieri di fiducia in grado di orientarlo ad effettuare operazioni mirate al guadagno sicuro, offrendo un servizio garantito.

Quali sono le migliori azioni che tutelano la rendita?

La scelta dell’inquilino è importantissima. Per questo chiediamo garanzie sul tipo di contratto di lavoro, effettuiamo un’analisi delle entrate mensili (es. busta paga) e verifichiamo il nominativo presso la centrale rischi. Altra azione molto importante è la garanzia: attualmente utilizziamo l’assicurazione Groupama con il suo prodotto TutelAffitto che tutela legalmente (tramite avvocato scelto dalla proprietà) l’investitore su tutte le difficoltà che possono sorgere in merito al contratto. Infine c’è la velocità di riaffittare. Come detto sopra infatti, il vacancy risk è spesso un problema da risolvere nel più breve tempo possibile, e noi sappiamo come eliminarlo completamente.

Se siete investitori “seriali” o “una tantum”, contattate Alessandra Montagnoli di Gruppo Immobiliare Varese che vi garantirà un servizio eccellente gestendo al meglio i vostri immobili e soprattutto le vostre rendite.


© RIPRODUZIONE RISERVATA